In arrivo un primario per la Chirurgia del San Lorenzo di Carmagnola

703

A breve sarà nominato un primario titolare per il reparto di Chirurgia dell’ospedale San Lorenzo di Carmagnola: lo ha promesso la Regione, sollecitata dal consigliere Davide Nicco.

chirurgia carmagnola
In risposta al consigliere Davide Nicco, la Regione ha assicurato che il nuovo primario di Chirurgia dell’ospedale San Lorenzo di Carmagnola sarà nominato in tempi brevi [immagine di repertorio]
A breve l’ospedale San Lorenzo di Carmagnola -al pari del Santa Croce di Moncalieri- avrà nuovamente un primario titolare per la Struttura complessa di Chirurgia, visti gli ultimi pensionamenti.

La Regione si è impegnata a indire il bando in tempi stretti, per affrontare con rapidità una condizione di stallo -assicura il consigliere regionale Davide Nicco, che nei giorni scorsi aveva presentato un’interpellanza urgente sul tema- Si risolve finalmente una situazione di provvisorietà non accettabile in tempi di pandemia, in cui i reparti ospedalieri devono funzionare a pieno regime“.

Asl TO5: la situazione Covid negli ospedali e nelle scuole

In Consiglio è intervenuta l’assessore regionale Vittoria Poggio, per conto dell’assessore alla Sanità, Luigi Icardi: “Le norme per la nomina dei primari sono articolate e complesse: è prevista una selezione pubblica, a seguito di nulla osta della Regione -ha esordito- Nel frattempo, per garantire la continuità del servizio, sono stati nominati dei responsabili facenti funzione, che possiedono adeguata esperienza per mantenere inalterata la qualità dei servizi erogati“.

La Giunta regionale ha quindi garantito che “l’incarico sarà assegnato nel più breve tempo possibile“, anticipando per quanto possibile i nove mesi a disposizione secondo la legge.
Anche il direttore generale dell’Asl TO5, Angelo Pescarmona, ha fornito al consigliere Nicco rassicurazioni in tal senso.

Ospedale unico Asl TO5, polemiche dopo il nuovo studio