Sereni Orizzonti non gestisce più la casa di riposo “Teologo Salomone” di Piobesi

732

La società Sereni Orizzonti ha comunicato all’Amministrazione di Piobesi Torinese di aver sospeso le attività di gestione alla casa di riposo “Teologo Salomone”, a causa dell’insostenibilità economica della conduzione della struttura. A breve sarà indetta una nuova gara.

piobesi torinese casa riposo anziani sereni orizzonti
La casa di riposo “Teologo Salomone” di Piobesi Torinese non è più gestita dalla società Sereni Orizzonti, che ha cessato lo svolgimento delle sue attività; il Comune ha in progetto una gara per l’affidamento della struttura dedicata all’assistenza degli anziani.

A Piobesi Torinese la casa di riposo intitolata al teologo Salomone, in corso Italia, non è più in gestione alla società Sereni Orizzonti, che ha comunicato la cessazione delle proprie attività all’Amministrazione comunale.

Sereni Orizzonti ha manifestato al Comune l’impossibilità di riprendere l’attività di gestione della struttura per anziani a causa dell’insostenibilità economica della conduzione della stessa“, comunicano in un avviso dal municipio piobesino.

L’intenzione dell’Amministrazione è quindi di avviare nei prossimi mesi una nuova gara per affidare la gestione della casa di riposo, sempre con l’obiettivo di dare assistenza agli anziani.

Piobesi: giovedì Marco Braico presenta il libro “La festa dei limoni”

La casa di riposo per anziani “Teologo Salomone” di Piobesi Torinese aveva sospeso le proprie attività già alla fine del mese di dicembre 2020, in piena crisi sanitaria legata al Covid-19: la scelta era stata presa a seguito dell’emergenza sanitaria, che aveva provocato una diminuzione del numero degli ospiti, divenuto esiguo.

Questi, una quindicina, erano stati poi trasferiti nelle RSA limitrofe -nei Comuni di Carmagnola e Vinovo- gestite dalla stessa società Sereni Orizzonti.

Sereni Orizzonti lancia un concorso dedicato a Ricordo e Demenza senile

A partire dal mese di settembre 2021 la struttura aveva accolto tra le proprie mura i piccoli studenti della scuola dell’infanzia “Michele Gariglio”, la cui sede in piazza Giovanni XXIII era occupata dal cantiere per interventi di miglioramento anti-sismico.

I bambini e le loro insegnanti hanno quindi trascorso l’intero anno scolastico 2021-2022 in questo edificio, fino alla conclusione dei lavori.

Piobesi, gli Alpini festeggiano i coniugi Borlengo per il loro 70° anniversario