Carignano: gli studenti del Bobbio alle selezioni delle Olimpiadi di Debate

518

La squadra dell’istituto Bobbio si è recata al liceo Majorana di Torino, per svolgere le selezioni regionali delle Olimpiadi di Debate 2023.

La squadra di Debate dell’istituto Bobbio

Anche quest’anno l’istituto Bobbio di Carignano ha partecipato alle selezioni regionali delle Olimpiadi di Debate 2023, gare di dibattito tra studenti.

La squadra dell’istituto ha svolto il torneo al liceo Majorana di Torino, scuola capofila della rete piemontese degli istituti che praticano il Debate. Oltre agli studenti della squadra Silvia Franco, Giorgia Procle, Vittorio Dughera, Maria Gravina e Lorenzo Villata (riserva), al torneo sono stati presenti tre insegnanti dell’istituto: il coach e docente Mauro Belcastro e i due giudici di gara, i professori Paolo Di Motoli e Ezio Mattio.

Pubblicata l’edizione di febbraio del giornalino scolastico BobbioPOST!

Le squadre presenti alla gara, provenienti da tutta la regione, erano ventidue. Le sfide da affrontare sono state tre, due delle quali ad “impromptu”, cioè proposte direttamente alla gara, un’ora prima del dibattito. L’altra sfida è stata invece comunicata alla squadra un mese prima dell’incontro.

Gli studenti hanno discusso circa temi attuali, quali l’attivismo dei giovani nei movimenti sociali, la transizione ecologica e la valutazione scolastica.

Carignano: l’istituto Bobbio entra nel programma Erasmus+

Per allenarsi a questa olimpiade, gli studenti hanno svolto un torneo interno e hanno seguito un corso specifico sulle tecniche dell’argomentazione, tenuto dai due docenti Paolo Di Motoli e Mauro Belcastro. I ragazzi sono stati inoltre formati al metodo, il World School Debate, un processo che dura da due anni e che implica grande rigore e acquisizione di competenze in logica formale, difficili sia da imparare che da praticare.

Quest’anno l’istituto si può ritenere davvero soddisfatto: la squadra ha raggiunto un’alta posizione nella graduatoria e l’allievo Vittorio Dughera si è classificato tra i migliori oratori della gara, viste le sue abilità di chiarezza, capacità retorica e aderenza al ruolo.

Dopo aver migliorato la tecnica e la padronanza del metodo rispetto all’anno scorso, i componenti della squadra, i docenti coach e giudici si augurano di poter continuare a partecipare a competizioni regionali.

Una cena con lo chef Edgar Vara al ristorante del Bobbio di Carignano