Carignano, tre milioni di euro per l’adeguamento sismico della scuola media

500

Il Comune di Carignano ha approvato il progetto esecutivo per i lavori di adeguamento sismico e impiantistico della scuola media “Benedetto Alfieri”, per un importo complessivo di tre milioni di euro.

adeguamento sismico scuola carignano
La costruzione dell’edificio scolastico risale all’inizio degli anni ’70 (foto dal sito www.iccarignano.edu.it)

Corrispondono a tre milioni di euro i fondi a disposizione dell’Amministrazione di Carignano per gli interventi di adeguamento sismico e impiantistico della scuola secondaria di I grado “Benedetto Alfieri”, in via Tappi 44.

Prima di essere presentato alla Regione Piemonte e al Ministero dell’Interno, il progetto di fattibilità aveva ricevuto il via libera già a metà del 2018, a seguito di un’analisi condotta dall’ingegnere Ferruccio Brunero sull’edificio scolastico, la cui costruzione risale all’inizio degli anni ’70.

Facente parte dell’elenco triennale delle opere pubbliche 2022/2024, il progetto esecutivo è stato recentemente approvato in Consiglio comunale e si compone di due lotti, finanziati rispettivamente con 1,550 e 1,450 milioni di euro provenienti dal PNRR. Resta a carico del Comune il contributo ANAC, pari a 600 euro per ciascun lotto.

Fanno inoltre sapere dal Comune che prossimamente sarà indetta una gara d’appalto per individuare la ditta la quale si occuperà di realizzare i lavori.

PNRR: Carignano propone quattro progetti per 18 milioni di euro