Novena dell’Immacolata 2021, il programma delle celebrazioni a Carmagnola

1141

Da lunedì 29 novembre 2021 al via la Novena dell’Immacolata Concezione a Carmagnola: ecco tutto il programma delle celebrazioni eucaristiche in Collegiata, in vista della festa patronale dell’8 dicembre.

Immacolata Carmagnola 2020 foto Enrico Perotti Il Carmagnolese Novena 2021
Celebrazioni per l’Immacolata Concezione, patrona di Carmagnola (foto di Enrico Perotti per Il Carmagnolese)

Da lunedì 29 novembre 2021, nella Collegiata di Carmagnola, iniziano le celebrazioni eucaristiche in preparazione della festa patronale dedicata all’Immacolata Concezione, con l’avvio della Novena di preghiera.

L’avvicinamento all’8 dicembre sarà accompagnato dalla presenza e dalla predicazione dei padri Oblati di Rho -don Patrizio, don Giuseppe e don Ilario- che saranno disponibili ogni giorno per il ministero delle confessioni e del dialogo spirituale.

Nei giorni feriali le messe mattutine saranno officiate alle ore 7:30, 8:30 e 9:30; alle 18 l’appuntamento con la messa di Novena e alle 20:45 le funzioni aperte alle altre parrocchie della città.

Don Dante: “salvo complicazioni, la processione dell’Immacolata si farà”

Questo il programma dettagliato della Novena 2021 in Collegiata:

  • Lunedì 29 novembre, alle 18, apre la Novena l’arcivescovo di Torino mons. Cesare Nosiglia, con accensione del cero.
  • Martedì 30 novembre la celebrazione delle 18 è dedicata ai nonni; alle 20:45 celebra e predica fr. Emanuele Borsotti, monaco di Bose e parrocchiano carmagnolese; l’invito è rivolto in particolare ad adolescenti e giovani della città.
  • Mercoledì 1° dicembre la celebrazione delle 18 è dedicata a insegnanti ed educatori; alle 20:45 sono ospiti le parrocchie di Ss. Michele e Grato, San Bernardo e Motta.
  • Giovedì 2 dicembre è in programma un’adorazione eucaristica mattutina, dalle 10:15 alle 12; la celebrazione delle 18 è dedicata agli innamorati; alle 20:45 ospite la parrocchia di Santa Maria di Salsasio.
  • Venerdì 3 dicembre la celebrazione delle 18 è dedicata ai lavoratori; alle 20:45 ospite la parrocchia di San Giovanni con Cavalleri e Fumeri.

Il carmagnolese Emanuele Borsotti, da credente a monaco

  • Sabato 4 dicembre, alle 15:30 è in programma la messa per anziani e ammalati, con la partecipazione di mons. Gabriele Mana, vescovo emerito di Biella. Alle 18 la messa festiva della vigilia; alle 20:45 serata “San Giovanni Paolo II e la Vergine Maria” con mons. Renato Boccardo, vescovo di Spoleto-Norcia, per molti anni stretto collaboratore di Papa Giovanni Paolo II, cerimoniere e organizzatore delle giornate giovani e dei viaggi pastorali.
  • Domenica 5 dicembre sono in vigore gli orari delle messe festive (ore 8:30, 10,  11:15 e 18). Alle 11:15 sarà ancora presente monsignor Boccardo, mentre alle 18 celebrerà l’arciprete emerito, don Giancarlo Avataneo, con la tradizionale benedizione dei portatori e delle sbarre processionali.
  • Lunedì 6 dicembre, alle ore 18, messa di Novena con invito agli sportivi; alle 20:45 sarà protagonista la Parrocchia di Casanova e Vallongo con Tuninetti e Tetti Grandi.
  • Martedì 7 dicembre, infine, giornata di vigilia, preghiera e attesa. Alle 18 i primi Vespri solenni come conclusione della Novena e inizio della festa. Alle 21 la messa solenne del Voto dell’Immacolata, presieduta da don Roberto Repole, direttore della Facoltà Teologica di Torino, in adempimento al Voto dei Carmagnolesi fatto nel 1522 e rinnovato nel 1630, 1714, 1945 e 2020 (in occasione dell’inizio della pandemia).

Il testo della preghiera del Voto all’Immacolata Concezione