Porro e Giora: due eccellenze invernali di Carmagnola si mettono in mostra

373

Domenica 10 dicembre torna a Carmagnola la Fiera del Porro lungo dolce e della Giora, per valorizzare due prodotti tipici del territorio in inverno. Sabato 16 in programma la tradizionale cena del bollito misto alla piemontese: prevendite entro sabato 9.

porro carmagnola
Carmagnola celebra i sapori di Giora e Porro lungo dolce con una giornata dedicata ai due prodotti in programma domenica 10 dicembre 2023 e un’appendice conviviale sabato 16

Domenica 10 dicembre 2023 il Comune di Carmagnola dedica un’intensa giornata al Porro lungo dolce e alla Giora, due eccellenze agricole e gastronomiche invernali della città, organizzando la tradizionale fiera dedicata ai due prodotti, tra mercati, street food, esposizioni di macchine e prodotti agricoli, degustazioni e menù dedicati in vari locali della città.

«Il porro lungo dolce di Carmagnola, caratterizzato da una notevole tenerezza e da un sapore delicato che si accompagna ad una facile digeribilità, fa parte dei Prodotti Agroalimentari Tradizionali della Regione Piemonte -spiegano dal Comune- La Giora è la vacca a fine carriera riproduttiva che fornisce tagli pregiati: il salame di Giora di Carmagnola rientra nei Prodotti Agroalimentari Tradizionali della Regione e nel Paniere dei Prodotti Tipici della Provincia di Torino».

Natale 2023, il programma degli eventi a Carmagnola

Durante la giornata è pertanto in programma la 31esima Fiera regionale del Bovino da carne di razza Piemontese e della Giora al foro boario di Piazza Italia, con annesse degustazioni gratuite, una mostra fotografica ed l’esposizione di macchine e attrezzature agricole.

Alle ore 7:30 arriveranno gli animali e verranno sistemati nei loro spazi per l’esposizione, secondo le varie categorie in gara; dalle ore 9.30 alle 11:30 si svolgeranno le valutazioni da parte della Giuria preposta, con la partecipazione degli studenti della sezione di Agraria del “Baldessano Roccati”; infine si svolgeranno le premiazioni dei primi tre classificati di ogni categoria che, oltre al premio in denaro per il proprietario, riceveranno la tradizionale gualdrappa in raso ricamata a lettere dorate.

La Fiera prevede anche l’esposizione di macchine agricole, di prodotti e attrezzature per il settore zootecnico e cerealicolo, una mostra fotografica a cura di Anaborapi – Associazione degli Allevatori della Razza Bovina Piemontese e degustazioni gratuite, tra le ore 8 e le ore 14 in stand dedicato: qui i macellai Bertero Elio, Burzio Mario e Sandri Giacomo, con la collaborazione della Confraternita del Gran Bollito Misto alla Piemontese di Carmagnola, proporranno in omaggio assaggi di cotechino di Giora fino ad esaurimento delle scorte disponibili.

Gli studenti di Agraria di Carmagnola allestiscono una rotonda ad Avigliana

In parallelo, sempre domenica 10 dicembre, si terrà la 14esima mostra-mercato dei porri, nella varietà “lungo dolce di Carmagnola”, ospitata quest’anno in via Valobra (zona Bussone), arricchita da degustazioni e da un mercatino delle eccellenze del territorio e street food a cura della Società Orticola di Mutuo Soccorso Domenico Ferrero.

La rassegna dedicata al celebre ortaggio invernale si terrà dalle 9 alle 18 e vedrà la presenza dei produttori carmagnolesi e degli studenti dell’Istituto professionale per l’Agricoltura e l’Ambiente “Baldessano-Roccati”.

Porri: proprietà benefiche e usi in cucina di questo ortaggio

Il mercatino dedicato agli altri prodotti del territorio vedrà presenti svariate aziende e una rappresentanza dei Comuni aderenti al Distretto del Cibo Chierese-Carmagnolese. «Un mercato ricco di prelibatezze, nel quale sarà possibile acquistare e assaggiare tantissime specialità dolci e salate», dichiarano gli organizzatori.

La Pro Loco di Carmagnola offrirà inoltre degustazioni di zuppa di porro con ceci, a fronte di una offerta di tre euro il cui ricavato andrà a favore dell’Associazione Nazionale Vigili del Fuoco Volontari. I porri sono offerti dai produttori Traversa Giacomo, Giraudi Pietro e dall’Istituto Agrario cittadino.

Carmagnola: Comune e Ascom puntano sulle luminarie “per creare atmosfera natalizia”

Sono inoltre in programma l’iniziativa “Il Gusto della Tradizione”, con menù a tema proposti da diversi locali della città, e il Mercantico dell’Antiquariato, mostra-mercato dell’antiquariato e dell’hobbistica in programma dalle 8 alle 17:30 nelle vie del centro storico.

A completare l’offerta turistica, dalle 10:30 si terrà una nuova edizione del Welcome Tour Carmagnola, a cura di Turismo Torino e Provincia: una visita guidata tra la storia, l’architettura e i luoghi sacri della città. Qui informazioni dettagliate e prenotazioni.

Welcome Tour Carmagnola, nuovi itinerari alla scoperta del “sacro” in città con Turismo Torino

Domenica 16 dicembre si svolgerà, infine, la grande cena del bollito misto piemontese intitolata “L’incontro conviviale tra la Giora e il Porro”, alle ore 19:30 nel salone fieristico di viale Garibaldi 27/29.

Il costo è di 30 euro, tutto compreso; ridotto 10 euro per bambini da 6 a 12 anni. I biglietti devono essere acquistati entro il 9 dicembre rivolgendosi da: Bertero Elio, via Valobra 14, telefono 011-9723298; Burzio Mario, via Valobra 35, telefono 011-9721575; Sandri Giacomo, via Fratelli Vercelli 6, telefono 011-9712612.

Formazione per i commercianti grazie ai corsi del Distretto Urbano del Commercio di Carmagnola