Coronavirus: scuole chiuse fino al 2 marzo a Carmagnola e in Piemonte

1401

Ufficiale lo stop alle lezioni come misura preventiva contro il diffondersi del Coronavirus: a Carmagnola e in Piemonte le scuole resteranno chiuse per una settimana e riapriranno non prima del 2 marzo.

scuole chiuse carmagnola coronavirus
Per una settimana scuole chiuse a Carmagnola per evitare il diffondersi del Coronavirus

Il sindaco di Carmagnola, Ivana Gaveglio, ha confermato stasera che le scuole resteranno chiuse tutta la prossima settimana (prolungando, di fatto, le vacanze di Carnevale) come misura di prevenzione contro il diffondersi del Coronavirus.

Così ha deciso il tavolo di crisi allestito dal Comune di Carmagnola, in ordine alla gestione della situazione Coronavirus 2019-nCoV, riunitosi nella sede del Comando di Polizia locale.

Al momento non sono stati segnalati casi di contagio sul territorio comunale -sottolineano da Palazzo civico- L’Amministrazione Comunale sta monitorando costantemente la situazione, in sinergia con la Croce Rossa Italiana, la Protezione Civile, il Comando dei Carabinieri, la Polizia municipale e i Vigili del Fuoco“.

Anche Carmagnola ha quindi ufficialmente adottato in via cautelativa la sospensione delle attività didattiche delle scuole di ogni ordine e grado, compreso l’asilo nido comunale e le scuole paritarie, da lunedì 24 febbraio a domenica 1° marzo incluse, facendo riferimento alle indicazioni dell’Unità di Crisi della Regione Piemonte.

Si raccomanda alla popolazione di attenersi alle indicazioni del Ministero della Salute e si invita chi sospetta di avere i sintomi del coronavirus di non andare al pronto soccorso, ma chiamare la guardia medica, il 112, il 118, il 1500 -concludono dal Comune di CarmagnolaGli operatori sanitari arriveranno per prendere in carico il paziente e decideranno loro, se necessario, il ricovero“.

Nulla è stato ancora ufficialmente deciso per la sfilata dei carri di Carnevale prevista per martedì, per quanto il presidente regionale Alberto Cirio abbia già dichiarato che “tra le misure contenute nell’ordinanza che si sta mettendo a punto con il Ministero della Salute figura la sospensione dii ogni evento ludico, sportivo e musicale che prevede un assembramento di persone in luogo chiuso o aperto“.

La prossima riunione del tavolo di crisi comunale, chiamata a ufficializzare anche questa decisione, è prevista per domani, lunedì 24, alle ore 14.

Provvedimenti analoghi a Carmagnola sono stati presi in tutti i Comuni limitrofi, seguendo le indicazioni regionali.
Le Amministrazioni di Racconigi e di Ceresole d’Alba sottolineano la chiusura anche dei micronidi. “La disposizione stabilisce inoltre la sospensione di ogni evento sportivo, ludico e musicale per l’intera settimana“, comunicano da Ceresole.