In dieci Comuni del Carmagnolese si va al voto l’8 e il 9 giugno

189

In dieci Comuni del territorio carmagnolese si terranno le elezioni amministrative in parallelo a quelle europee e regionali: i cittadini chiamati al voto sabato 8 e domenica 9 giugno. Ecco tutti i candidati sindaco.

voto comuni giugno
Dieci Comuni del Carmagnolese vanno al voto sabato 8 e domenica 9 giugno 2024 (foto: Ministero dell’Interno)

In ben dieci Comuni del territorio del Carmagnolese si andrà al voto l’8 e il 9 giugno 2024 -in concomitanza con le elezioni europee e regionali- per scegliere anche il nuovo sindaco e rinnovare il Consiglio comunale.

A Ceresole d’Alba, oltre alla già annunciata candidatura dell’ex giornalista Luis Cabases con “Evviva Ceresole” (che si pone in continuità ideale e programmatica con l’Amministrazione uscente, pur non ricandidando nessun suo componente) è scesa in campo una seconda lista, denominata “Ceresole nel cuore”, che propone Chiara Masia alla guida del paese.

Elezioni, Pancalieri: candidati sindaco Piero Paletto e Andrea Giordanengo

Sfida a due anche a Pancalieri, con il gruppo “Bene Comune” che candida sindaco Piero Giovanni Paletto, mentre “Tradizione – Sviluppo – Uniti per Pancalieri” punta su Andrea Giordanengo. Anche in questo caso il sindaco uscente, Luca Pochettino, non sarà della partita.

Si ripresenta invece l’attuale Primo Cittadino di Piobesi Torinese, Fiorenzo Demichelis, sostenuto da “Viviamo Piobesi”; a sfidarlo c’è lo psicologo ed editore Giancarlo Caselli con “Continuità e Rinnovamento”.

Elezioni Poirino, sfida a due tra Mollo e Padalino per le Comunali

Anche a Poirino è di nuovo in corsa l’attuale sindaca Angelita Mollo, sostenuta da “La Svolta”, e si trova di fronte il suo ex assessore a politiche giovanili e bilancio, Nicholas Padalino, candidato di “CivicaMente”, con volti noti della politica cittadina in entrambe le liste.

A Pralormo saranno ben tre gli sfidanti: la vice-sindaca uscente Emma Burzio dovrà vedersela con Renzo Antolini e Ruggiero Lattanzio.

Villastellone e Pralormo: candidati firmano il Patto con le imprese locali

A Villastellone è l’imprenditore Paolo Virano, con “Villastellone Nuova” (più orientata verso il centrosinistra, pur rimanendo civica), a contendere la poltrona al sindaco Francesco Principi, che ripropone al suo fianco la Giunta che lo ha affiancato in questo mandato.

Sono invece ben quattro i candidati in corsa a Vinovo, unico Comune del territorio sopra i 15 mila abitanti che va al voto e, pertanto, soggetto al possibile turno di ballottaggio qualora nessuno raggiunga il 50%+1 dei consensi al primo turno.

Comunali Vinovo, sarà corsa a quattro per il dopo Guerrini

A sfidarsi la vicesindaca uscente Maria Grazia Midollini, sostenuta da “Uniamo Vinovo” e “Vinovo Progressista”; Alessandro Maffucci per “Sentiamoci Vinovo” (centrosinistra e M5S); l’ex consigliere di maggioranza, ora civico, Luca Piardi con la giovane lista “Vinovo Ci Siamo” e Ivana Zanini, sostenuta da due liste di centrodestra.

Il sindaco uscente Gianfranco Guerrini prova invece la “scalata” in Regione.

Elezioni, la squadra di Progetto Castagnole presenta tutti i candidati

Urne amministrative aperte anche in tre altri paesi, dove però sarà presente una sola lista: in questo caso, per essere eletto, il candidato sindaco dovrà ricevere il voto di almeno la metà più uno degli elettori del suo Comune.

A Castagnole Piemonte si ripresenta il Primo Cittadino Mattia Sandrone; a Faule corre l’attuale consigliera Chiara Boretto, educatrice professionale; a Polonghera punta a diventare sindaco l’ingegnere Valerio Novaresio, attuale assessore a istruzione, edilizia, urbanistica e gestione del personale.

Tutti i risultati saranno pubblicati da “Il Carmagnolese” su questo sito al termine delle operazioni di scrutinio.

Chiara Boretto candidata sindaca nel Comune di Faule