La Regione finanzia il progetto di tariffazione puntuale del Covar 14

522

La Regione Piemonte emana un contributo di 300 mila euro destinato al Covar 14 per il progetto di tariffazione puntuale nei Comuni di Piobesi, Villastellone, Vinovo, Bruino, Candiolo e Trofarello.

La sede del Consorzio rifiuti Covar 14, a Carignano (foto Francesco Rasero – Il Carmagnolese)

La Regione Piemonte ha erogato un contributo pari a 300 mila euro volto a coprire parzialmente i costi che sosterrà il Consorzio rifiuti Covar 14 di Carignano per l’avvio del progetto di tariffazione puntuale, per il quale è prevista una spesa di 900 mila euro circa.

Il nuovo metodo di calcolo -che partirà all’inizio del prossimo anno- coinvolgerà i Comuni di Piobesi, Villastellone e Vinovo, con l’aggiunta di Bruino, Candiolo e Trofarello; consisterà nel pagamento proporzionale della tariffa rifiuti sulla base della quantità di immondizia indifferenziata prodotta.

Covar 14: nel 2022 arriva la tariffa puntuale dei rifiuti

Il finanziamento rientra nelle risorse previste dal programma RipartiPiemonte per “il raggiungimento degli obiettivi della raccolta differenziata, per la riduzione della produzione di rifiuti indifferenziati e per l’aumento del recupero nell’ottica dello sviluppo e del potenziamento dell’economia circolare“.

Matteo Marnati, assessore regionale all’ambiente, afferma: “Si tratta di fondi importanti, che dimostrano l’impegno della Regione per migliorare il circuito dei rifiuti a vantaggio dello sviluppo dell’economia circolare“.

Covar 14 lancia una campagna per il decoro urbano e la raccolta differenziata