Carmagnola intitola un viale a Ezio Montersino, maestro di Judo

1266

Un viale della Vigna, a Carmagnola, dedicato alla memoria del maestro di Judo Ezio Montersino “esempio di amore verso lo sport”.

Ezio Montersino Carmagnola
Un viale di Carmagnola sarà intitolato alla memoria del maestro di Judo Ezio Montersino

L’Amministrazione di Carmagnola ha deciso di intitolare un viale della città a Ezio Montersino, maestro di Judo scomparso nel 2008 all’età di 58 anni e molto conosciuto grazie alla sua palestra Dojo Sugiyama, in via Marconi.

Gli uffici comunali Sport e Giovani, hanno avuto modo di conoscerlo di persona: da qui è nata la proposta di intitolazione di un’area di circolazione sul territorio comunale in sua memoria -spiegano dalla Giunta- Ezio Montersino è stato un esempio di amore verso lo sport e vicinanza verso i giovani, al fine di inserimento sociale in particolar modo per quanto riguarda le fasce disagiate“.

Una lapide al centro sportivo di Salsasio per ricordare Giorgio Demichelis

Rimarcano dagli uffici: “La cosa che a lui premeva di più era che i ragazzi dovessero fare sport a prescindere dall’attività praticata e che la pratica sportiva dovesse essere il più possibile accessibile a tutte le persone“.

Pertanto -essendo passati oltre dieci anni dalla scomparsa, come previsto dalla legge- il Comune di Carmagnola ha deliberato a favore dell’intitolazione, individuando un’area pedonale all’interno del parco di Cascina Vigna.

Una copia della delibera comunale è stata ora inviata alla Prefettura – Ufficio Territoriale di Governo di Torino per il relativo decreto di autorizzazione, da rilasciarsi previo parere alla Deputazione di Storia Patria di Torino.

Vittime delle Foibe, un ringraziamento al Comune di Carmagnola