Multe a raffica per la Croce Verde di Villastellone: è colpa della tecnologia

430

Le telecamere della Ztl di Torino non sanno riconoscere le ambulanze della Croce Verde di Villastellone e fioccano le multe. Il “caso” è finito anche sulle tv nazionali.

multe croce verde villastellone
Sono ben 175 le multe ricevute in automatico dalle ambulanze della Croce Verde di Villastellone a causa del mancato riconoscimento delle targhe da parte del sistema di telecamere della Ztl di Torino.

Pioggia di multe per le ambulanze la Croce Verde di Villastellone, la cui sede di Torino si trova vicino all’ospedale San Giovanni Bosco.

Le telecamere del Comune torinese stanno infatti avendo difficoltà a distinguere i mezzi di soccorso dalle vetture regolari e finiscono per multare inutilmente anche loro.

Le multe arrivate finora sono 175 e il conto complessivo ammonterebbe a una cifra astronomica, se queste sanzioni fossero veramente da pagare. 

“Il vero problema non sono i pagamenti delle multe, in quanto non dobbiamo davvero pagarle, dobbiamo solo rispedirle indietro e fare ricorso -spiega Marco Mortara, presidente della Croce Verde di VillastelloneIl problema vero è la perdita di tempo nel dover effettivamente fare ricorso ogni volta. Non è il nostro mestiere, questo”.

Mortara non si dà per vinto: “Dev’esserci una soluzione ed è per questo che ne stiamo parlando il più possibile: siamo andati in onda su Striscia la Notizia per denunciare l’accaduto, e anche sulla Rai -spiega- Mi sono inoltre preso la responsabilità di non dichiarare i nomi dei conducenti alla guida in ogni momento, ma se l’avessi fatto avrebbero perso anche dei punti della patente. Però ora ci sono arrivate ulteriori sanzioni da pagare per non aver dichiarato i nomi: tutto questo non ha senso”.

Sulla vicenda interviene anche il vicesindaco di Villastellone, Domenico Ristaino: “È una situazione scandalosa e si potrebbe del tutto evitare, se si utilizzasse un sistema in grado di riconoscere le targhe delle ambulanze”.