Paolo Sobrero entra nella Segreteria provinciale della Lega

749

L’ex presidente del Consiglio comunale, Paolo Sobrero, è stato nominato all’interno della nuova Segreteria provinciale della Lega: lascia così l’incarico di commissario cittadino a Carmagnola.

Paolo Sobrero Lega Salvini
Paolo Sobrero entra nella Segreteria provinciale di Torino della Lega Salvini

Paolo Sobrero, ex presidente del Consiglio comunale di Carmagnola, lascia l’incarico di commissario cittadino della Lega, per approdare alla Segreteria provinciale del partito di Salvini.

Sobrero si occuperà dello sviluppo di nuove sezioni sul territorio della Provincia di Torino -conferma il commissario provinciale, l’onorevole Alessandro BenvenutoLo ringraziamo per l’impegno prima come militante e poi come commissario della Sezione di Carmagnola, svolgendo un grande lavoro in questi anni di successi, nei quali la Lega ha strappato il Comune alla sinistra e, successivamente, si è nuovamente imposta vincendo le elezioni amministrative“.

Nelle prossime settimane verrà nominato il nuovo commissario cittadino, in attesa dei futuri congressi del partito guidato da Matteo Salvini, al momento previsti nel 2022.

“Vicinanza rispettosa”, quando le parole hanno un peso

Sobrero era alla guida della sezione leghista carmagnolese dal 2016, facendo parte del Direttivo (come tesoriere) da oltre dieci anni. Nella precedente legislatura, ha ricoperto per cinque anni la carica di presidente del Consiglio comunale di Carmagnola: tra le iniziative da lui promosse, la premiazione del personale dell’ospedale San Lorenzo per l’impegno durante la prima fase della pandemia Covid-19 e la campagna sulla “vicinanza rispettosa”.

Sono molto contento del riconoscimento ricevuto a livello provinciale e ringrazio i militanti di Carmagnola per il lavoro svolto assieme in tutti questi anni, con alti e bassi ma centrando sempre l’obiettivo prefissato -commenta il diretto interessato- La Lega ha dimostrato di essere apprezzata sul territorio anche in un momento politico così particolare“.

L’ormai ex commissario cittadino porge quindi “un doveroso ringraziamento alle segreterie locali dei partiti di centro-destra per la disponibilità al dialogo, nonché al sindaco Ivana Gaveglio per la sua capacità indiscussa nel saper amministrare e dialogare con tutte le forze di maggioranza” e conclude con “un doveroso in bocca al lupo al mio successore territoriale, sicuro che porterà avanti il lavoro iniziato, migliorandolo. Un pezzo di me rimarrà comunque sempre carmagnolese“.

“Grazie per quello che avete fatto”: Carmagnola premia il San Lorenzo