Ripartenza delle scuole a Ceresole, tutti i dettagli

106

Il Comune di Ceresole d’Alba ha reso noti i dettagli relativi a orari e servizi offerti, in vista della ripartenza delle scuole nel rispetto della normativa anti-Covid.

ceresole d'alba ripartenza scuole ph Studio Marocco
L’ingresso della scuola elementare di Ceresole d’Alba [foto studiomaroccoarchitettura.it]
Il Comune di Ceresole d’Alba ha comunicato gli ultimi aggiornamenti sui servizi scolastici in vista della ripartenza delle scuole lunedì 14 settembre.

In queste settimane, e in particolare negli ultimi giorni, gli uffici comunali, l’Amministrazione comunale e l’Istituto scolastico hanno lavorato in modo importante e collaborativo per la riapertura in presenza e in sicurezza -commentano dall’Amministrazione ceresolese- Nel corso delle prime due settimane di scuola andremo a verificare se saranno necessari eventuali aggiustamenti. Per tutti è una grossa novità e una sfida: è necessario pertanto che ciascuno faccia la propria parte, armati di pazienza e buon senso”.

L’Istituto ha comunicato che l’ingresso a scuola avverrà dalle 7:45 alle 8. Il collaboratore scolastico accoglierà gli alunni all’interno del cortile. I bambini, con mascherina indossata, entreranno a due a due e si dirigeranno dalle rispettive insegnanti. I genitori dovranno attendere che il bambino venga preso in carico dal personale Ata indossando la mascherina e mantenendo la distanza di sicurezza.

La pausa mensa nei giorni di rientro avrà i seguenti orari: scuola primaria dalle 13 alle 13:45; scuola secondaria di primo grado dalle 13:15 alle 13:45.
Gli alunni delle medie che non usufruiscono del servizio mensa avranno la priorità di uscita dai locali alle ore 13:15 e rientreranno alle ore 13:55.

Al fine di garantire il pasto fresco a tutti gli alunni, il Comune di Ceresole ha messo a disposizione il salone polifunzionale MuBATT per il servizio di refezione scolastica, facendosi carico delle spese di riscaldamento, pulizia e sanificazione.

Il salone sarà adibito a refettorio per tutte le classi, se sufficientemente capiente –commentano dalla Giunta- In caso contrario, gli alunni della scuola secondaria di primo grado consumeranno il pasto fresco suddivisi in tre gruppi nelle aule scolastiche disponibili. Sono in corso verifiche di capienza del locale sulla base delle iscrizioni pervenute. Anche ai bambini iscritti al doposcuola verrà garantito il pasto fresco, che sarà consumato presumibilmente in un’aula libera“.

In tutti i locali saranno rispettate le misure igieniche e di distanziamento di un metro prescritti dalle disposizioni ministeriali e regionali.
Per motivi igienici, non sarà possibile utilizzare le caraffe per la somministrazione dell’acqua ai tavoli. Pertanto, ogni alunno dovrà avere una borraccia personale identificabile fornita da casa. Si consiglia di dotare il bambino di una sacca per facilitare il trasporto della borraccia nel tragitto scuola/refettorio.
Il costo del singolo pasto è confermato in 5,19 euro; il servizio sarà avviato il 21 settembre.

Calendario scolastico 2020-2021, le date in Piemonte

Il servizio di prescuola si svolgerà a partire dalle ore 7:20 fino all’orario di inizio delle lezioni nell’aula A, sita al pian terreno dell’edificio scolastico (ex prima elementare).
L’ingresso dei bambini dovrà avvenire dalla porta di accesso all’aula che affaccia sul giardino. Sarà garantito il distanziamento fisico prescritto, ma sarà comunque obbligatorio l’uso della mascherina durante tutto l’orario di prescuola. Il servizio sarà attivo già dal 14 settembre

Il doposcuola -attivato dal 21 settembre- si svolgerà invece in locali scolastici ancora da individuare con inizio al termine delle lezioni e fino alle ore 17:30, dal lunedì al venerdì.
I bambini saranno divisi in due gruppi, ciascuno dei quali seguito da un’educatrice.
Anche in questo caso viene garantito il rispetto delle norme igieniche e di distanziamento.

Infine, per quanto riguarda lo scuolabus, il Comune di Ceresole garantisce il servizio nel rispetto della normativa regionale, mettendo a disposizione su tutto il tragitto un accompagnatore, che avrà il compito di regolare l’ingresso e l’uscita sul mezzo e garantire il rispetto delle norme igieniche.

Il tragitto, in linea di massima, è analogo a quello dello scorso anno: sono ancora in corso verifiche sugli orari e sulle percorrenze. I bambini che saranno trasportati con il primo giro sono d’ufficio iscritti al servizio di prescuola a carico del Comune, salvo diverse indicazioni dei genitori“, concludono dal Comune.