Stazione di Carmagnola, si interviene (almeno) sulle pensiline

165

Il sindaco Gaveglio ha annunciato che RFI dovrebbe avviare nei mesi a venire un intervento straordinario per mettere in sicurezza le pensiline della stazione ferroviaria di Carmagnola, che si trovano in forte stato di degrado.

stazione fs carmagnola
La pensilina a servizio dei binari 4 e 5 della stazione Fs di Carmagnola

Qualcosa si muove -almeno parzialmente- per quanto riguarda gli interventi urgenti di messa in sicurezza della stazione dei treni di Carmagnola, in particolare nell’area delle pensiline.

Lo ha annunciato, in Consiglio comunale, il sindaco Ivana Gaveglio, annunciando lavori che dovrebbero essere realizzati da Rete Ferroviaria Italiana entro i prossimi mesi, andando così a risolvere un primo problema urgente, anche a livello di potenziali rischi per la sicurezza dei viaggiatori.

Degrado alla stazione Fs di Carmagnola: ecco la situazione

«Abbiamo sollecitato un intervento da parte di RFI e ci è stato detto che, nel corso di quest’anno, dovrebbero essere messe in sicurezza le pensiline, che sono in stato di forte degrado», ha dichiarato Gaveglio.

Una condizione precaria che è stata denunciata più volte da pendolari e passeggeri e che anche “Il Carmagnolese” aveva documentato nei mesi scorsi con un approfondito reportage fotografico a mettere in luce le principali aree critiche.

Si stacca l’intonaco dalla pensilina della stazione di Carmagnola?

Ancora niente da fare, invece, per il completo restyling dell’edificio di piazza XXX aprile, dove resta innanzitutto il problema delle barriere architettoniche che rendono molto difficoltoso l’accesso ai binari per disabili e mamme con passeggini.

«Come già previsto, questi lavori restano confermati in un arco temporale che va oltre il 2026 -ha spiegato il sindaco in aula, interrogata in merito dai consiglieri di centrosinistra- Si tratta infatti di una tipologia di intervento che rientra in un piano, a valenza pluriennale, in cui sono incluse tante opere in tutto il Piemonte».

«RFI anticipi i lavori alla stazione ferroviaria di Carmagnola»