Carmagnola: prorogate fino a metà giugno le distribuzioni alimentari

384

Carmagnola proroga fino a metà giugno le distribuzioni dei pacchi alimentari alle famiglie in difficoltà a causa dell’emergenza Coronavirus.

distribuzioni alimentari carmagnola
La distribuzione dei generi di prima necessità agli Antichi Bastioni di Carmagnola prosegue fino a metà giugno (foto di Pino Mandarano)

Il Comune di Carmagnola proroga fino a metà giugno le distribuzioni dei pacchi alimentari alle famiglie in difficoltà a causa dell’emergenza socio-economica dovuta al Coronavirus.

Lo ha annunciato il sindaco, Ivana Gaveglio: “Grazie alla generosità dei carmagnolesi e di alcune aziende del territorio, possiamo proseguire per altre due settimane oltre a quanto già programmato“.

Le distribuzioni alimentari si tengono agli Antichi Bastioni e hanno finora interessato circa tremila persone, pari al 10% circa della popolazione di Carmagnola.

Sono rese possibili grazie alla collaborazione di numerosi dipendenti comunali, del gruppo Caritas “Il Samaritano” e di numerosi volontari, che consegnano generi alimentari di prima necessità acquistati grazie ai fondi del Governo e alle donazioni dei cittadini e delle aziende carmagnolesi.

Coronavirus a Carmagnola, la testimonianza fotografica di Pino Mandarano

La consegna dei pacchi si tiene dal lunedì al venerdì, con scaglionamenti in modo tale da evitare assembramenti (15-16 per cognomi dalla A alla H, 16-17 per cognomi dalla I alla Q, 17-18 per cognomi tra la R e la Z); occorre presentarsi muniti di borsa per il ritiro e l’accesso è riservato a un solo componente per nucleo famigliare, con la possibilità di ritiro settimanale del pacco-alimenti base predefinito e proporzionato in riferimento alla composizione del nucleo famigliare.

Intanto, nel corso dell’ultima seduta del Consiglio comunale, a fine maggio, il vicesindaco Vincenzo Inglese ha confermato che è in corso la verifica delle autocertificazioni, tramite l’incrocio di banche dati, comunali ed extra-comunali
“Dove sono stati riscontrati elementi discordanti, si è provveduto a bloccare la distribuzione -ha sottolineato Inglese- Sono state interrotte anche le consegne plurime a membri dello stesso nucleo famigliare nonché a residenti al di fuori del Comune“.

Per eventuali ulteriori informazioni sulla distribuzione o per casistiche particolari contattare l’Ufficio Politiche Sociali, telefono 011-9724226, email politiche.sociali@comune.carmagnola.to.it.