“La piscina comunale di Carmagnola è sopravvissuta alla tempesta”

476

Scongiurato il rischio-chiusura per la piscina comunale di Carmagnola, esulta l’assessore Pampaloni: “la sinergia tra Comune e gestore ci ha permesso di superare un periodo difficilissimo”. Prolungato per tre anni il contratto con Rari Nantes; allo studio un nuovo pacchetto di ingressi gratuiti domenicali.

piscina comunale di Carmagnola
La piscina comunale di Carmagnola ha superato le forti difficoltà legate prima al periodo Covid e poi alla crisi energetica

Il peggio, si spera, è alle spalle e la piscina comunale di Carmagnola può finalmente tornare a guardare al futuro con maggiore serenità, dopo aver scongiurato il rischio di una chiusura che, invece, è diventata purtroppo realtà per molti altri impianti simili in Piemonte.

La nostra piscina ha superato quasi indenne il grande momento di crisi che ha colpito il settore, tra le problematiche causate dal Covid prima e i rincari energetici subito dopo -dichiara soddisfatto l’assessore allo sport, Massimiliano PampaloniIl merito va alla sinergia messa in campo tra Comune e gestore, la Rari Nantes Torino“.

Piscina di Carmagnola, un contributo straordinario alla Rari Nantes per mantenerla aperta

Nei mesi di maggiore difficoltà, infatti, non sono mancati gli interventi di sostegno da parte dell’Ente pubblico, proprietario della struttura, a favore della società sportiva che ha vinto l’appalto per gestirla.

Da un lato interventi economici diretti -come la sospensione del canone per alcuni mesi e il farsi carico di diverse spese, a partire dalle bollette dell’acqua, una delle principali voci in uscita per il bilancio della piscina- dall’altro iniziative di sostegno, come gli ingressi gratuiti per i cittadini carmagnolesi in alcune fasce orarie, per incentivare l’utilizzo dell’impianto e farlo conoscere anche a chi non praticava abitualmente il nuoto.

Buoni riscontri per l’ingresso gratis alla piscina di Carmagnola

Nell’ultimo anno la Rari Nantes ha dovuto anche adeguare alcune tariffe (“che restano comunque tra le più basse e rientrano assolutamente nei prezzi di mercato“, sottolinea Pampaloni) pur di contrastare le perdite e non trovarsi costretta a chiudere i battenti.

Sicuramente la crisi energetica ha inferto un colpo molto pesante a questo tipo di impianti che, solo per scaldare i loro enormi volumi di aria e di acqua, vedono un elevatissimo consumo di gas, con costi impressionanti“, sottolinea Pampaloni.

Piscina inclusiva, riparte il progetto del Comune di Carmagnola

Faccio i miei complimenti alla Rari Nantes, che è riuscita a tenere la piscina comunale in funzione e garantire questo servizio ai cittadini di Carmagnola e non solo -conclude l’assessore- Da parte del Comune non escludiamo di riproporre, nei mesi estivi, qualche ulteriore forma di collaborazione come gli ingressi gratuiti per i residenti, ad esempio la domenica mattina. Il tutto è allo studio ma sarà deciso solamente dopo aver definito il bilancio comunale 2023: se avremo sufficienti fondi, è nostra intenzione ripetere questa iniziativa, che ha permesso anche di avvicinare tanti carmagnolesi alla sana pratica sportiva“.

Sarà anche prolungato il contratto di gestione per ulteriori tre anni, come previsto dalle normative post-Covid, in modo da offrire alla società sportiva più solidità e maggiori credenziali con cui presentarsi agli istituti di credito per ottenere eventuali finanziamenti.

Salvagente comunale per la piscina di Carmagnola

© Il Carmagnolese
Si diffida dall’utilizzare, anche sotto forma di riassunto, i contenuti del presente articolo e/o le immagini pubblicate, salvo richiesta ed esplicita autorizzazione
.