Villastellone: successo per l’iniziativa “La rinascita degli onesti”

880

Sono 21 le famiglie di Villastellone che, nel primo biennio di attività, hanno risolto i loro problemi di sovraindebitamento incolpevole grazie all’iniziativa promossa dal Comune.

Nicco sindaco di Villastellone
Davide Nicco, sindaco di Villastellone

Sono 21 le famiglie di Villastellone che -tra il 2017 e il 2018- hanno risolto i loro problemi da sovraindebitamento incolpevole, grazie all’organismo costituito presso il Comune e denominato “La rinascita degli onesti”, primo centro nel Nord Italia di assistenza previsto dalla legge 3 detta “salva-suicidi”.

Nel primo biennio di attività sono state infatti 21 le pratiche andate a buon fine in Tribunale, contro le due rigettate e altrettante giudicate inammissibili, con una percentuale di successo quindi dell’84% delle pratiche presentate in Tribunale.
Per il 2019 vi sono altre 24 istanze già depositate in Tribunale ed ancora “aperte” in attesa di omologa.

Il debito complessivo di cui queste pratiche chiedono la riduzione è di 4.390.943 euro, di cui 2.605.885 sono chirografari. Di questi debiti si propone il rimborso di complessivi 1.511.929 euro. In definitiva pertanto la media del pagamento proposto al Tribunale è di circa il 34%.
In altri termini, se le istanze di questi soggetti che si sono venuti a trovare senza colpa nelle condizioni di non poter onorare tutti i loro debiti, se verranno accolte permetteranno loro di chiudere le loro pendenze pagando una media di 1/3 del debito complessivo, comprendendo quelli con banche, Fisco, previdenza, eccetera”, spiegano dal Comune di Villastellone.

Ultimo dato sulla procedura: dal momento di presa in carico della pratica al momento di presentazione dell’istanza in Tribunale sono trascorsi mediamente 320 giorni, circa 10 mesi e mezzo, tempo necessario per raccogliere tutti i documenti, fare l’inventario delle attività e delle passività dell’interessato e redigere tutta la pratica da portare in Tribunale con la previsione di riduzione del debito.

Siamo stati il primo Comune del nord Italia a istituire questo servizio per i cittadini in difficoltà economica incolpevoledichiara il sindaco di Villastellone, Davide NiccoPer loro l’aiuto del nostro Comune ha rappresentato e rappresenta un’occasione di rinascita a nuova vita, e poterla offrire è una soddisfazione che annovero tra le esperienze più positive della mia esperienza da sindaco. Voglio ringraziare il ragionier Luigi Spada per il suo grande lavoro e per la passione che mette nell’iniziativa, e tutti i gestori con particolare gratitudine agli avvocati Curletti e Cracolici che hanno proposto e curato fin dall’inizio questa bella iniziativa“.

Aggiunge il referente cittadino Spada: “In questi due anni ho incontrato quasi 500 famiglie e piccoli imprenditori con gravi problemi finanziari determinati da criticità familiari o da perdita del lavoro mossi dalla speranza di riuscire a ricominciare a vivere un’esistenza dignitosa. I positivi risultati conseguiti dimostrano che questo è uno strumento concreto per rispondere alle impellenti necessità delle persone sovraindebitate“.

Chi fosse interessato a valutare questa possibilità, può prendere un appuntamento telefonando in Comune allo 011-9614111. Il primo colloquio valutativo non costa nulla.