Home / Carmagnola / “Festa dei popoli”, il 14 gennaio all’Oratorio Beata Enrichetta

“Festa dei popoli”, il 14 gennaio all’Oratorio Beata Enrichetta

Il 14 gennaio si celebra la Festa dei Popoli, come momento conclusivo delle festività appena terminate.

In occasione del Natale l’Unità Pastorale 53, che da sempre promuove il dialogo interculturale e interreligioso, ha consegnato ad alcune famiglie musulmane e induiste una lettera d’auguri: la Festa (e  Giornata mondiale del Migrante) che si terrà dalle 16 nell’oratorio “Beata Enrichetta” di via Novara 102 vuole essere un momento di condivisione e di festa.

A seguire, il 19 gennaio alle 20,45, in occasione della settimana di preghiera per l’Unità dei Cristiani, ci sarà la preghiera ecumenica secondo lo stile di Taizè, sempre nell’oratorio. L’incontro è organizzato dalla Chiesa cattolica, dalla Chiesa rumeno-ortodossa e dalla Chiesa evangelica di Betesda. L’appuntamento è aperto a tutta la popolazione.

Casa Frisco inoltre, insieme ad altre Associazioni di volontariato del carmagnolese, è in prima linea per la realizzazione dello Sportello per donne che subiscono violenze e maltrattamenti. «Le volontarie dello sportello sanno bene che la violenza è un fattore culturale che si contrasta con la valorizzazione e l’accoglienza delle differenze e delle specificità, dove la differenza di genere e la specificità dell’essere donna è trasversale alle provenienze di ogni Paese ed estrazione», spiega Graziana Ferretto, referente del gruppo Svoltadonna di Pinerolo.

Leggi anche

Quarto appuntamento stagionale con CittArte 2018

Prosegue l’edizione 2018 di “CittArte”, la rassegna realizzata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Carmagnola …