La bimba che pitturava le unghie alle bambole

1283

La (vera) storia professionale -che sembra una fiaba- di Giulia, oggi “star” delle unghie da AEternails, a San Bernardo di Carmagnola.

Aeternails unghie Carmagnola Giulia

C’era una volta una bimba dagli occhioni neri, nata in un paese del Sud, che al posto di giocare con le bambole, pitturava loro le unghie.
Questo sogno d’infanzia, una volta cresciuta, è diventato la sua professione. E quella bambina, Giulia, oggi è un’esperta del settore, una “star” delle unghie, che collabora con AEternails, la nuova boutique di manicure di via Martiri della Libertà, a San Bernardo di Carmagnola.

«Ricordo che da piccola, durante le vacanze, mi divertivo a fare le “french” con lo smalto alle altre ragazze della spiaggia, usando un piccolo kit che mi ero creata -racconta- Mia madre, notando questa passione, mi iscrisse alla scuola di estetica. Nel frattempo, aprì il primo negozio di ricostruzione unghie: così, dopo i compiti, andavo ad aiutarla in negozio, per imparare da lei e dalle ragazze che lavoravano lì».

Giulia cresce, e decide di formarsi sempre di più nell’ambito della manicure. Prima a Torino, principale centro di formazione italiano, a contatto con i principali brand.
Quindi va in Puglia, per approfondire le sue conoscenze. Qui prende il suo primo master e diventa insegnante per un’importante azienda italiana.

Aeternails unghie Carmagnola Giulia

Ma il suo percorso di specializzazione non è ancora al culmine. Arriva infatti il contatto con Akyado, azienda svizzera, con cui raggiunge l’eccellenza.
«La loro mentalità è che devi diventare brava come i tuoi insegnanti. E fanno di tutto affinché gli allievi raggiungano i maestri. Un insegnamento vincente: elevare gli altri per elevare se stessi».
Ad affiancarla, come docente, c’è Déborah Moser, nail designer di fama internazionale, “olimpionica” di manicure e tre volte campionessa mondiale. 

Da lei apprende ancora molto. Con un ricco e prezioso bagaglio di conoscenze, Giulia è quindi pronta per affrontare nuove avventure professionali.
«Ho imparato a essere puntuale come un orologio svizzero, a ricercare la massima qualità sia nei prodotti utilizzati che nella tecnica, nonché l’importanza della cura dell’igiene individuale, usando per ciascun cliente una lima nuova».

La sua fiaba, oggi, è pronta per un nuovo capitolo, a Carmagnola: «Vi aspetto da AEternails, dove voglio condividere con ragazzine, mamme e nonne la mia decennale esperienza. A tutte ricordo che la bellezza delle mani non ha età!».

AEternails è aperto il giovedì, venerdì e sabato dalle 9 alle 18:30, con orario continuato.
Per appuntamenti, chiamare il numero 333-1500625.

Informazione Redazionale