Covar14: appuntamento su Acquisti Pubblici Verdi

386

Nell’ambito di un percorso di formazione e accompagnamento verso l’adozione del protocollo per gli acquisti pubblici verdi, il Covar14 ha organizzato, per i suoi Comuni, un incontro con Valeria Veglia, coordinatrice del Progetto A.P.E. per la Città Metropolitana di Torino.
L’appuntamento è fissato alle ore 10 di giovedì 27 ottobre 10 nella sala dell’Assemblea dei Sindaci, presso la sede di Carignano, in via Cagliero 3I/L.
Il Covar14 chiama a raccolta sindaci, assessori e tecnici dei settori acquisti e ambiente al fine che l’incontro sia una possibilità di confronto su ciò che già si fa e su quanto si può fare.
In tale occasione verranno presentate anche le tre guide utili per adeguarsi a quanto previsto dalla legge n. 221 del 2015, che regola il nuovo indirizzo ecologico di forniture e servizi.
A tal proposito, il Covar14 sottolinea che: << non va dimenticato che, dal 28 dicembre dello scorso anno, l’indirizzo “green” degli acquisti pubblici è obbligatorio sul territorio nazionale, in base alla legge n.221, ed è un tema solo apparentemente chiuso tra le mura del Palazzo, perché il riflesso in termini di spesa, limitazione degli sprechi ed effetti sull’ambiente, ricadono sulla qualità della vita di tutti i cittadini.
In questa direzione, sono pronti a “dettare nuove regole” la Guida pratica agli acquisti verdi (GPP) per i Comuni, il Regolamento per la gestione ecosostenibile degli eventi patrocinati dai Comuni e le Linee guida per la riduzione dei rifiuti e il miglioramento della raccolta differenziata nelle feste patrocinate dai Comuni, che segnano il giro di boa per l’attività impostata dal consorzio e potranno essere utili per l’adeguamento da parte degli enti.
In sintesi:
– la Guida pratica agli acquisti verdi (GPP) per i Comuni permette ad amministratori e tecnici  comunali di entrare in maggior confidenza con il tema degli acquisti verdi;
– la proposta di Regolamento per la gestione ecosostenibile degli eventi patrocinati dai Comuni  potrà essere recepita per vincolare al rispetto di criteri ambientali, utili alla riduzione dei rifiuti e  all’incremento della raccolta differenziata, la concessione del patrocinio concesso agli eventi;
– le Linee guida per la riduzione dei rifiuti e il miglioramento della raccolta differenziata nelle  feste patrocinate dai Comuni sono rivolte direttamente a chi organizza eventi sul territorio  (associazioni, Pro Loco…).
Le dispense saranno disponibili sul sito internet del consorzio, all’indirizzo www.covar14.it.
Applicando i criteri di Green Pubblic Procurement, gli enti rispondono alle direttive nazionali ed  europee e si impegnano a razionalizzare acquisti e consumi e a incrementare la qualità ambientale  di forniture e affidamenti. Oltre a incidere sul mercato e sulla qualità della vita di tutti, le scelte  ecologiche del singolo Comune incoraggiano l’adozione di pratiche virtuose anche da parte dei  cittadini.>>