“Paellata riuscita”, trecento volte grazie per il sostegno!

52

Dopo il grande successo della “Paellata” del 1 luglio scorso, l’iniziativa di Crescere Insieme Carmagnola ringrazia così:

“Cari carmagnolesi, che dire? Non uno, non dieci, ma almeno trecento volte grazie! Un grazie ad ognuno di voi che avete partecipato alla “grande paellata” del 1 luglio scorso per sostenere le iniziative di Crescere Insieme Carmagnola Onlus. Si è trattato veramente di una serata speciale, che ci ha fatto sentire la vostra vicinanza alla nostra Associazione e ci incoraggia a proseguire sul percorso già tracciato di sostegno alle persone bisognose, in particolare ai bambini di Igoji, un villaggio molto povero nel nord est del Kenya.
Grazie al vostro costante sostegno in questi anni, oggi ad Igoji si possono vedere dei significativi miglioramenti: dall’accesso all’acqua potabile dei nostri pozzi; ai 200 bambini adottati a distanza che oggi possono frequentare la nostra Scuola primaria (o quella Superiore presso il Seminario di Nkubu, il cui Rettore è il nostro caro don Lorenzo), avendo garantito il cibo tutti i giorni, con il pane dei nostri forni e, nel caso di necessità, l’accesso alle cure sanitarie; alle 62 famiglie povere che oggi hanno a disposizione una casetta in legno con pavimento in cemento e tetto in lamiera, al posto di capanne di paglia e fango su terra battuta. Anche l’agricoltura, grazie alla meccanizzazione introdotta con l’invio dei nostri macchinari sta cominciando a produrre i primi incoraggianti risultati: alcuni operai del Seminario hanno imparato a guidare i mezzi, ad eseguire semplici lavori di manutenzione, a lavorare il terreno, fertilizzarlo e seminare con la seminatrice: tutto questo consente, oltre all’alleggerimento della fatica del lavoro manuale, dei risultati migliori in termini di resa per ettaro. Certo, rimane il grande problema della siccità (e noi sappiamo bene di quanta acqua ha bisogno il mais per crescere!). Per questo ora i nostri sforzi sono orientati verso la realizzazione di questo acquedotto lungo ben 17 km. che risolverebbe in maniera definitiva il fabbisogno idrico per l’agricoltura locale. I fondi raccolti nella serata di venerdì sono stati proprio destinati a questo scopo, unitamente ai generosi contributi offerti da Egea, un’importante Azienda che si occupa di produzione e vendita di energia elettrica, vendita di gas naturale, energia termica per teleriscaldamento.
Un ringraziamento speciale per il contributo alla riuscita della serata lo porgiamo con viva riconoscenza al Sig. Franco Allasia, titolare di Ondalba, Azienda leader in Italia nel settore degli imballaggi, che ha messo a disposizione tutto il suo solidale amore; un altro caloroso omaggio lo porgiamo a Salvatore sua moglie e i suoi collaboratori che con grande maestria hanno saputo deliziarci con la squisita paella; estendiamo i nostri sentimenti di gratitudine anche l’Amministrazione Comunale che ha partecipato alla serata e ha messo a disposizione la struttura; il Gruppo degli Alpini, dei Marinai e il gruppo teatro Carmagnola che si sono adoperati con generosità per allestire i tavoli e il successivo sgombero dell’area a fine serata: Infine un grazie a tutti i volontari che, a qualsiasi titolo si sono prestati affinché tutto funzionasse per il meglio.
Siamo certi che, insieme a questi bei momenti di convivialità, i carmagnolesi sapranno mantenere viva l’attenzione verso uomini, donne e bambini che hanno avuto la sventura di nascere in quella parte così sfortunata del mondo. Ognuno di noi deve prendere coscienza del fatto che i nostri gesti e, soprattutto le nostre omissioni, determinano la nostra e altrui (in)felicità. Aprire il cuore, tendere la mano, significa aprirsi alla speranza di un mondo migliore e dare un senso alla nostra esistenza. Un caloroso abbraccio.”
Contatti E-mail: crescereinsiemecarmagnola@gmail.com
Tel. 347 8445792