Carmagnola avvia il progetto “GEN: allevamento ittico per lo sviluppo locale del comune di Ronkh – Senegal”.

61

Dice un antico proverbio cinese: «Dai un pesce a un uomo e lo nutrirai per un giorno. Insegnagli a pescare e lo nutrirai per tutta la vita». Dopo essersi aggiudicato un finanziamento della Regione Piemonte di 15.000 euro all’interno del bando “Piemonte e Senegal. Partenariati territoriali per un futuro sostenibile”, il Comune di Carmagnola si prepara a realizzare un allevamento ittico nei pressi di Ronkh, in Senegal.
Il progetto prevede l’avvio e la gestione di un’attività di piscicoltura: non si insegnerà propriamente a pescare, ma il risultato sarà lo stesso. L’allevamento permetterà infatti di migliorare l’alimentazione delle popolazioni locali, oltre a portare una piccola attività economica in loco. Il sistema di piscicoltura, scelto in accordo con il villaggio, mira ad essere molto semplice e facilmente praticabile dai produttori locali.
I costi del progetto saranno interamente coperti dal finanziamento, un buon esempio di collaborazione virtuosa finalizzata ad aiutare la popolazione senegalese nel suo paese d’origine.
Sul territorio carmagnolese, il Comune intende avvalersi della collaborazione dell’istituto di Istruzione Superiore Baldessano–Roccati e dell’Associazione Pescatori Carmagnolesi, con i quali verrà avviato a breve un tavolo di lavoro per rendere possibile lo scambio di competenze. Il progetto sarà gestito, per conto del Comune, da Engim Internazionale e da Rainbow for Africa, che tiene i contatti con il Comune di Ronkh. Per quanto riguarda invece la promozione del progetto in Piemonte, il Comune è pronto a chiedere la collaborazione della Rete dei Comuni Solidali – Re.Co.Sol.