Il teatro di Cambiano riparte con lo spettacolo “Il mare a cavallo”

382

Domani, sabato 18 settembre, al teatro comunale di Cambiano andrà in scena lo spettacolo “Un mare a Cavallo” sul tema della lotta contro la mafia.

teatro cambiano
Lo spettacolo “Il mare a cavallo” dà voce a Felicia Bartolotta, madre di Peppino Impastato, ucciso dalla mafia

Si alza il sipario al teatro comunale di Cambiano dopo un lungo periodo di pausa dovuto alla pandemia: nella giornata di domani, sabato 18 settembre 2021, alle ore 21 andrà in scena lo spettacolo “Il mare a cavallo” di Manlio Marinelli.

L’opera racconta la storia di Felicia Bartolotta, madre di Peppino Impastato, dilaniato da una bomba sulla ferrovia Trapani-Palermo il 9 maggio del 1978. Peppino è stato ucciso dalla mafia, che fin da subito ha cercato di depistare le indagini, accusandolo di terrorismo.

“Felicia non si dà pace, rifiuta la regola del silenzio che la vuole chiusa nel suo dolore, rompe con la famiglia del marito e si costituisce parte civile al processo per vedere riconosciuta l’innocenza del figlio e la colpevolezza dei suoi carnefici –spiegano gli organizzatori- Lo spettacolo prende avvio dai funerali di Felicia: dalla bara, mentre si svolgono le esequie, la donna guarda i compaesani e racconta nuovamente la
sua vicenda, ora con passione, ora con un distacco che giunge quasi all’ironia”.

Nel 2018 Casa Memoria Felicia e Peppino Impastato ha riconosciuto il valore civile e artistico di questa rappresentazione.

L’accesso al teatro sarà consentito esclusivamente agli spettatori muniti di green pass; per consentire di svolgere i servizi di verifica in tempo utile per l’inizio dello spettacolo, il pubblico dovrà presentarsi all’ingresso con circa 30 minuti di anticipo.

Angelo Vassallo, primo ciak per La verità negata, il docu-film sul sindaco pescatore