Coronavirus, nuovamente evacuata la Teksid Carmagnola

6338

Nuovamente evacuato questa sera lo stabilimento Teksid Aluminium di Carmagnola, come misura preventiva contro il diffondersi del contagio da Coronavirus. Soddisfatti i sindacati.

Teksid Carmagnola evacuata Coronavirus ph Google Street View
Nuovamente evacuato lo stabilimento Teksid Aluminium di Carmagnola

Lo stabilimento Teksid di Carmagnola è stato nuovamente evacuato questa sera, mercoledì 18 marzo 2020, come misura preventiva contro il diffondersi del contagio da Coronavirus Covid-19.

Prima delle 19 è stato fatto allontanare il ridotto personale presente.
La notizia è stata confermata dai responsabili della fabbrica carmagnolese.

I vertici aziendali avevano avviato da lunedì un’opera di sanificazione all’interno dello stabilimento di via Umberto I, con qualche decina di lavoratori attivi su due turni.

Gli altri operai e impiegati sarebbero dovuti tornare al lavoro lunedì prossimo.

Pare invece che lo stabilimento resterà chiuso per altri giorni, anche per tutta la prossima settimana.
La Teksid Aluminium di Carmagnola potrebbe quindi riaprire verso fine mese, salvo ulteriori accertamenti.

I sindacati dei metalmeccanici, degli impiegati e dei quadri aziendali hanno espresso la loro soddisfazione, tramite una nota congiunta firmata da Film-Cisl, Uilm-Uil, Fismic, Ugl e Aqcf.