Home / Carmagnola / “Guardie e Lader” al teatro di San Bernardo

“Guardie e Lader” al teatro di San Bernardo

Sabato 12 alle 21 va in scena la nuova commedia della Società Filodrammatica di San Bernardo. L’opera è stata scritta da Renzo Agasso e sarà replicata anche il 19 e 25 gennaio e il 3 febbraio.

guardie e leader spettacolo teatrale di renzo agasso compagnia filodrammatica di san Bernardo carmagnola

Sabato 12 gennaio alle 21 va in scena a San Bernardo di Carmagnola la nuova commedia “Guardie e Lader”, a cura della Società Filodrammatica di San Bernardo.

L’opera, scritta da Renzo Agasso, è ambientata in una caserma di carabinieri.
La trama vede un intreccio di momenti di vita quotidiana in provincia, tra amori e amorazzi, piccoli intrighi e giochi di potere. 
«C’è il maresciallo innamorato della brigadiera, non ricambiato, che deve anche vedersela con un sindaco rapace, vittima a sua volta di una moglie autoritaria e di tre figli piuttosto vivaci. C’è il riccastro di paese in lotta contro il sindaco, la mamma del maresciallo inquieta e inquietante, le pettegole gossipare in servizio permanente. Ci sono gli appuntati imbarazzati e imbarazzanti, goffi e impacciati con gli uomini e le donne. C’è anche il lieto fine, come in tutte le commedie della Filodrammatica, perché di finali tristi è già piena la vita», spiegano gli autori.

La commedia sarà rappresentata nel teatro di San Bernardo.
Previste altre tre repliche, sempre alle ore 21, nelle serate di sabato 19 gennaio, venerdì 25 gennaio e domenica 3 febbraio.
Prevendita dei biglietti al colorificio Tesio, in piazza Risorgimento a San Bernardo.

Quindici attori calcheranno le scene: il maresciallo Sigismondo Calcaterra è interpretato da Renzo Cortassa, il sindaco Gesualdo Equinozio da Sergio Cortassa, la moglie del sindaco, Giangiovanna, è Antonietta Lisa Cavaglià, i tre figli Gianfilippo, Gianfrancesca e Gianfilomena sono i giovanissimi Federico Campanella, Sara e Lucia Schiavone. La beniamina del pubblico sanbernardese Maddalena Cavallero è Ermengarda Pisacane vedova Calcaterra, l’invadente mamma del maresciallo. In caserma ci sono la brigadiera Bertilla Scovagatti (Silvana Gatti), gli appuntati Chicchirizzi (Vittorio Pintus) e Mangiapecora (Ezio Cagliero). Il signorotto locale Isidio Scaccabarozzi è interpretato da Domenico Casalis, le quattro pettegole di paese sono Domitilla (Natalina Quarati), Ortelia (Lidia Accastello), Evania (Domenica Borioli) e Berenice (Angela Castellano).

Da non dimenticare, inoltre, i preziosi collaboratori della Filodrammatica di San Bernardo: Attilio Abbà alle musiche, Walter Tesio alle scene, Franco Camisassa alle luci, mentre Marilena Bosco e Mario Cavaglià sono i suggeritori.

Tutti insieme promettono un’ora e mezza di risate, simpatia e allegria, come nella tradizione ultracentenaria della Compagnia teatrale sanbernardese.

Leggi anche

Baldessano-Roccati Open Day 2019

Ultimo Open Day al “Baldessano-Roccati”

Sabato dalle 9 alle 13 ancora “porte aperte” al polo scolastico superiore di Carmagnola. Tante …