Carmagnola Città Viva raccoglie firme in difesa delle aree verdi

527

Il Comitato Carmagnola Città Viva annuncia una propria raccolta firme per mantenere le aree verdi di corso Roma e di viale della Libertà.

aree verdi carmagnola firme
Il Comitato Carmagnola Città Viva annuncia una raccolta firme a tutela dell’area verde di corso Roma, la cui destinazione d’uso è stata mutata in residenziale

Il Comitato Carmagnola Città Viva ha annunciato l’avvio di una raccolta firme a difesa dell’area verde di corso Roma, via Buonarroti e via Antonelli, dove una recente determina comunale prevede la trasformazione in zona residenziale.

I banchetti saranno presenti sul posto nelle giornate di giovedì, venerdì e sabato, dalle ore 10 alle ore 13.

L’Amministrazione comunale ha scelto di inserire nel programma delle alienazioni quell’area, di circa 1000 metri quadrati, con possibilità di edificare una palazzina di tre piani: il valore, sebbene a oggi non risultino ancora attivate le procedure per l’effettiva vendita, pare essere stimato in 144 mila euro -spiega il consigliere comunale Pasquale Sicilia, alla guida del Comitato- Credo che nella scelta non sia tenuto nella dovuta considerazione il valore morale e affettivo dei rapporti interpersonali e umani che quell’area rappresenta per gli abitanti della zona, rispetto al valore venale che, a parere dei cittadini, è ininfluente per ripagarli di quanto andrebbero a perdere“.

Aree verdi che diventano edificabili? Pro Natura Carmagnola sul piede di guerra

La richiesta del Comitato Carmagnola Città Viva è che il sindaco revochi, in autotutela, la delibera di Giunta comunale 290 del 22 dicembre 2020, che autorizzava il cambio di destinazione d’uso. La raccolta firme del Comitato è riferita sia all’area di corso Roma sia a quella di viale della Libertà, di circa 380 metri quadri.

Penso che il profitto non possa prevalere sul benessere sociale: perr questo motivo ritengo errata la scelta -conclude Sicilia, da alcune settimane uscito dalla Maggioranza per passare al Gruppo mistoNon posso non notare come, nei manifesti visibili in questi giorni, la sindaca si proclami sostenitrice di un ambiente “sempre più verde” mentre, nella pratica politica, la sua Giunta, anziché evitare di consumare suolo pubblico, decide di programmare la trasformazione di due aree verdi in residenziali“.

Carmagnola: Pasquale Sicilia lascia Forza Italia e la Maggioranza