Il cinema Jolly di Villastellone apre una raccolta fondi

174

È ancora chiuso il cinema Jolly di Villastellone: la parrocchia ha aperto una raccolta fondi per finanziare gli ultimi lavori.

cinema villastellone raccolta fondi
A cento anni dalla prima inaugurazione nel 1922, il cinema Jolly di Villastellone lancia una raccolta fondi per terminare gli ultimi restauri (foto: Facebook)

Chiuso da febbraio 2020, il cinema parrocchiale Jolly di Villastellone chiede aiuto per poter ripartire lanciando una raccolta fondi. Affinché possano terminare gli ultimi lavori di restauro, sarà necessario raggiungere la cifra di 80 mila euro.

Due anni fa il comune di Villastellone è infatti passato dalla zona sismica 4 alla zona sismica 3, rendendo così necessaria per il cinema parrocchiale la realizzazione di una struttura metallica sopra la volta che leghi i muri laterali della struttura. Anche il tetto -sul quale, del resto, non si è mai intervenuti massicciamente nei suoi cent’anni di storia- si è rivelato da restaurare, a causa di diversi punti di infiltrazione dell’acqua e per l’adeguamento del controsoffitto alla normativa antincendio vigente.

PNRR: stanziati oltre 15,4 milioni per musei, teatri e cinema del Piemonte

Infine, occorre sostituire il generatore d’aria calda per il riscaldamento con un modello più recente ed ecologico; l’attuale bruciatore a gasolio risale agli anni 80 e non risponde più alla normativa regionale.

In una lettera rivolta alla comunità e alle imprese del territorio, il parroco don Giuseppe Zorzan spiega: “L’importo dei lavori stimato è di 242.404 euro per quanta riguarda la parte edilizia, e di 63.594 euro per la sola sostituzione del generatore d’aria calda con una caldaia a condensazione a metano ed uno scambiatore di calore”.

Pur usufruendo del sisma bonus 50% (immobili d’impresa), degli aiuti ricevuti dallo Stato per la pandemia e dei contributi delle fondazioni bancarie (CRT e Compagnia di San Paolo), i fondi non sono ancora sufficienti a coprire l’intera spesa, mancano infatti circa 80 mila euro.

Il cinema Jolly di Villastellone ottiene un contributo e riapre nel 2022

“II cinema è intrattenimento, riflessione, luogo di comunità e di crescita. Persino le piattaforme che ormai tutti conosciamo ci insegnano che la sala non è sostituibile: il graduale ritorno alla normalità sta portando il pubblico a ridurre la fruizione domestica di film per tornare a curare la socialità -scrive don Giuseppe- Il nostro Jolly è da decenni gestito e animato da volontari che credono nel valore di questa realtà al punto da dedicarvi tempo e fatica, ripagati dalla soddisfazione di vedere gli spettatori tornare perché qui si sta bene. Nel tempo si è evoluto per aprirsi a occasioni di incontro sempre più varie, al fine di svolgere appieno il suo servizio, e con questo obiettivo intende proseguire il suo cammino”.

Conclude don Giuseppe: “Insieme ai volontari, ringrazio tutti coloro che aderiranno all’appello e dimostreranno così di voler dare un aiuto concreto alla vita della comunità”.

È possibile partecipare alla raccolta fondi effettuando un bonifico all’IBAN
IT89M0617031180000001502289 della parrocchia (CAUSALE: ristrutturazione Cinema Jolly), oppure portando l’offerta all’Ufficio parrocchiale, in via Rezia 6, aperto il lunedì dalle 9.30 alle 12, e il venerdì dalle 18 alle 19. Tali contributi sono detraibili dalle dichiarazioni dei redditi.

Chiude temporaneamente il cinema Jolly di Villastellone