Le Terre dei Savoia protagoniste al Festival nazionale “Cucina coi fiori”

322

Nei giorni scorsi l’associazione “Le Terre dei Savoia” è stata protagonista del Festival nazionale “Cucina coi fiori” di Alassio e ha preso parte a due manifestazioni a Carmagnola e Lagnasco. 

Per l’occasione a Carmagnola sono stati organizzati laboratori sensoriali dedicati al mondo del fiori

Nei giorni scorsi ad Alassio si è svolta la quarta edizione del Festival nazionale “Cucina coi fiori”, un’esperienza tra gastronomia, letteratura, cultura e natura, che festeggia l’arrivo della primavera; il “Diana Grand Hotel” ha ospitato il convegno “I fiori eduli: tradizione e innovazione”, promosso dal CREA di Sanremo (IM), a cui ha partecipato anche la direttrice di Terre dei Savoia, Elena Cerutti, che ha raccontato l’esperienza del progetto Interreg-Alcotra ANTES.

Si è trattato di un momento di alto profilo istituzionale, raffigurazione dell’autorevolezza di cui godono le Terre dei Savoia in termini di esperienza e professionalità. La manifestazione ha anche coinvolto il conduttore televisivo Patrizio Roversi, l’esperta di galateo e bon ton Barbara Ronchi della Rocca e la chef e scrittrice Eleonora Matarrese

Oderda riconfermato alla guida di Terre dei Savoia

Particolarmente suggestiva è stata inoltre la “Flowers Dinner Experience”, interpretata a quattro mani da Enrico Derflingher (presidente Euro-Toques International) e Ivano Ricchebono (executive chef ristorante The Cook at Diana) e raccontata da Patrizio Roversi e da Claudio Porchia, presidente dell’associazione “I ristoranti della tavolozza”. 

Ma non finisce qui: Le Terre dei Savoia hanno presenziato anche alla 33esima edizione di “Ortoflora & Natura”, la tradizionale mostra mercato regionale dedicata alle produzioni orticole e florovivaistiche a Carmagnola, e alla 21esima edizione della mostra nazionale di frutticoltura “Lagnasco in fiore”, un importante riferimento per la produzione frutticola piemontese che ogni anno attira circa 40.000 visitatori. 

Durante le due manifestazioni, l’associazione Le Terre dei Savoia ha proposto laboratori e attività sensoriali dedicati all’olfatto e al mondo dei fiori in collaborazione con il MÚSES – Accademia Europea delle Essenze di Savigliano, promuovendo parimenti la Rete dei Comuni e la Rete dei Giardini delle Essenze.

“Un sincero ringraziamento agli organizzatori del Festival Cucina coi fiori per lo spazio riservato che ci ha profondamente inorgoglito e un’analoga riconoscenza ai comuni soci di Carmagnola e Lagnasco per la disponibilità e la collaborazione mostrate –commenta il presidente de “Le Terre dei Savoia”, Valerio Oderda– Il percorso d’identità condivisa iniziato lo scorso mese di novembre prosegue attraverso la valorizzazione concreta della rete e la presenza associativa alle manifestazioni. Oggi più che mai Terre dei Savoia vuole porsi come un interlocutore territoriale omogeneo, capace di ascoltare i bisogni dei singoli Comuni e di tracciare una visione futura che sappia accrescere il senso di appartenenza, stimolare la partecipazione dei cittadini e agevolare la fruizione dei beni storici e culturali presenti sul territorio”.

Un weekend tra i fiori a Carmagnola con Ortoflora & Natura 2023