Pista ciclo-pedonale in memoria del colonnello Verdi

137

Nuova pista ciclo-pedonale a Villastellone, intitolata al colonnello Ugo Verdi, martire del nazismo.

pista ciclo-pedonale

Una nuova via ciclo-pedonale unisce le vie Cossolo e Bechis a Villastellone, all’altezza dell’asilo Principessa Clotilde, che ha ceduto una vecchia tettoia adibita a deposito per la creazione della pista.

La nuova via è stata intitolata al colonnello Ugo Verdi, comandante del IV reggimento bersaglieri ciclisti, medaglia d’argento al valore militare, deportato in Germania e successivamente fucilato per essersi rifiutato di aderire alla Repubblica Sociale, dopo aver salvato i suoi uomini da rappresaglie naziste.

Il figlio Cesare, emozionato e commosso, con la medaglia d’argento a ricordo del papà appuntata sulla parte destra della giacca, tagliando il nastro tricolore nella solennità dell’inaugurazione, presieduta dal sindaco Francesco Principi, ha ringraziato e ha avvolto tutti i presenti in un forte abbraccio simbolico.

Tra i vari ospiti alla cerimonia del taglio del nastro della pista ciclo-pedonale era presente anche la Fanfara dei bersaglieri di Settimo Torinese, i bersaglieri ciclisti di Ciriè e Valli di Lanzo e tante Amministrazioni e associazioni del territorio.
Al colonnello Verdi è intitolata l’Associazione bersaglieri di Villastellone, che ha fatto gli onori di casa guidata dal suo presidente Massimo Peduto.