Home / Carmagnola / Carte d’identità difettose, nessun respingimento alle frontiere

Carte d’identità difettose, nessun respingimento alle frontiere

Anche se la carta è difettosa, resta valida come documento per l’espatrio. La sostituzione potrà avvenire senza fretta.

Carte identità elettronicheAlcune carte di identità elettroniche (CIE) possono risultare difettose, ma questo non comporta alcun respingimento alla frontiera per i cittadini italiani.

Lo comunica l’Ufficio Anagrafe del Comune di Carmagnola, smentendo la voce diffusasi nelle scorse settimane e citando un comunicato ufficiale dell’Istituto Poligrafo e della Zecca di Stato.

Risulta invece fondata la notizia secondo cui diverse migliaia di carte potrebbero avere un difetto al chip elettronico. In tal caso, il documento verrà sostituito gratuitamente. Agli utenti interessati dal disagio arriva comunque una comunicazione specifica.

Per i cittadini carmagnolesi che in queste ultime settimane stanno ricevendo un avviso in tal senso, si ricorda che tutte le carte, difettose e non difettose, costituiscono documento d’identità valido per l’espatrio -specificano dal Comune- Quanti avessero ricevuto l’invito alla sostituzione, dovranno procedere senza fretta alla prenotazione per l’emissione di una nuova CIE senza alcun costo supplementare“.

Per ulteriori informazioni, contattare l’Ufficio all’indirizzo anagrafe@comune.carmagnola.to.it.

Leggi anche

maestri del gusto 2018 2019

Maestri del Gusto, tanti riconoscimenti a Carmagnola e territorio

Per il biennio 2018-2019 premiati il Consorzio del Peperone e cinque artigiani alimentari carmagnolesi. Una …