Mondo in Cammino torna nei Comuni terremotati

275

Mondo in CamminoL’Associazione carmagnolese Mondo in Cammino torna nelle zone terremotate delle Marche. A novembre, alcuni volontari si recheranno nei comuni di Visso e Valfornace per constatare la buona riuscita dei lavori finanziati con i soldi raccolti durante tutto lo scorso anno. Grazie alla raccolta, infatti, è stato possibile costruire una cucina mobile per la scuola di Valfornace, mentre per quanto riguarda il Comune di Visso, è stata aiutata un’impresa locale, il caseificio “Il Pastorello”, a riaprire e ricominciare con la propria attività rimasta seriamente danneggiata dopo il terremoto del 26 ottobre 2016.

Per quanto riguarda le iniziative legate alle zone del fall-out di Chernobyl, invece, è partito il progetto “Vladik uno e tutti”. Vladik è un bambino di quasi tre anni che vive a Ivankov, affetto da neuroblastoma, conseguenza diretta dell’effetto delle radiazioni nucleari. Il bambino è già stato operato alla colonna vertebrale e ha eseguito cicli di chemioterapia: tuttavia non cammina, non tiene la posizione eretta ed è incontinente. Anna, sua mamma, non lavora e ha speso tutto quanto aveva per le cure del figlio. Fra breve non avrà più diritto a parte dei sussidi statali che riceve, peraltro insufficienti per fare fronte alle necessità del bambino, come l’acquisto dei pannolini. La speranza di un futuro dignitoso per Vladik risiede nella possibilità di effettuare cure specialistiche, cure che Anna non può permettersi perché i costi sono troppo elevati.

Per questo Mondo in Cammino si è data, come primo obiettivo, circa 9.000 euro da raccogliere nel più breve tempo possibile, in quanto prima si agisce e maggiore sarà la possibilità di riuscita dell’intervento. Sono pertanto aperte le donazioni, sul conto corrente postale 000002926169 o sul conto bancario codice Iban IT44W0501801000000000512770 presso Banca Popolare Etica, intestati a Organizzazione di volontariato “Mondo in Cammino”. Per ogni tipo di versamento, indicare come causale “Vladik”.

Maggiori dettagli sul sito www.mondoincammino.org.