Pubblicata la nuova Carta dei servizi dell’Asl TO5

96

E’ stata pubblicata la nuova Carta dei Servizi dell’Asl TO5, aggiornata dopo il periodo della pandemia.

carta servizi asl to5
Alcune copie della nuova carta dei servizi dell’Asl TO5

E’ stata pubblicata la nuova Carta dei Servizi dell’Asl TO5, illustrata dal direttore generale Angelo Pescarmona: ”Tre anni dopo l’ultima pubblicazione cartacea abbiamo pensato di riproporre una nuova edizione aggiornata dopo il periodo della pandemia -ha dichiarato- Sono stati anni di profondi cambiamenti in tutti gli ambiti, ma soprattutto in quello sanitario, che dopo aver affrontato la sfida del Covid, ha l’opportunità di scoprire un nuovo modo per mettersi a disposizione dei pazienti“.

In particolare, con la nuova Carta, l’Asl punta ad “aprirsi” al cittadino, illustrandogli quali sono i servizi che l’Azienda sanitaria offre alla popolazione, la loro dislocazione sul territorio e le nuove possibilità che la digitalizzazione offre, sia per snellire le competenze burocratiche che la comunicazione tra l’utenza e i professionisti.

Un piano per ridurre le liste d’attesa negli ambulatori dell’Asl TO5

Il periodo di lockdown ci ha insegnato che la tecnologia, e in particolare la comunicazione in remoto, ci offrono nuove opportunità e nuovi strumenti e, a tal proposito, è obiettivo di questa azienda ampliare e diffondere l’utilizzo di questi strumenti per rendere sempre più smart i propri servizi -prosegue Pescarmona- Non possiamo però dimenticare che il mondo della Sanità va ben oltre la burocrazia: è un mondo fatto di elevata professionalità, di relazioni umane, di contatto e di fiducia, il lavoro di un sanitario non è solo un servizio reso all’utente ma è un vero e proprio supporto durante il percorso che il paziente deve affrontare“.

Il messaggio conclusivo del direttore generale dell’Asl TO5 va proprio in quest’ultima direzione: “Questa pubblicazione ha quindi un altro e importante obiettivo, quello di ricordare a tutti che la dedizione e la passione dei nostri operatori, che è stato possibile apprezzare in questo tempo di pandemia, continua e continuerà ad essere a disposizione di tutti i cittadini nei nostri ospedali e nei nostri ambulatori per garantire sempre la migliore assistenza possibile“.

Il racconto di Chiara, alias Fiuchetin, infermiera all’ospedale di Carmagnola