Si è concluso il restauro della Portassa a Virle Piemonte

107

Torna a splendere la Portassa, manufatto di origine medievale di Virle Piemonte: l’intervento di restauro si è concluso, riconsegnando ai cittadini uno dei monumenti simbolo del proprio Comune.

virle piemonte restauro portassa medievale ministero cultura sviluppo economico
Si sono conclusi i lavori di restauro alla Portassa di Virle Piemonte, manufatto medievale che nell’immagine è ritratto nella sua nuova veste (foto: Facebook @ Lavoriamo per Virle)

La Portassa di Virle Piemonte, manufatto di epoca medievale, è ora visibile in una nuova veste: si sono infatti conclusi i lavori di restauro, iniziati l’anno scorso, per il recupero e la sistemazione dell’antica porta di accesso al borgo fortificato virlese.

L’intervento di ristrutturazione e restauro è stato interamente finanziato da contributi statali, provenienti dal Ministero dello Sviluppo Economico e dal Ministero della Cultura. “Questo intervento è molto importante: il quadro economico chiude a centomila euro“, aveva spiegato il sindaco virlese Mattia Robasto nel presentare il progetto. L’obiettivo dei lavori alla Portassa era quello di restituire all’intera comunità di Virle Piemonte questo monumento, simbolo della storia millenaria del paese.

Virle, lavori per il restauro della Portassa e l’efficientamento energetico del municipio

Il restauro del manufatto medievale prevedeva l’applicazione di una nuova copertura alla Portassa, e anche la pulitura di tutta la superficie; inoltre sono state recuperate le tracce ancora presenti di un affresco, di cui erano conservate solo testimonianze fotografiche. La facciata dell’antica porta medievale è stata valorizzata grazie all’installazione di un nuovo sistema di illuminazione, che ora permette di osservare le sue aperture e le sue caratteristiche architettoniche; è stato inoltre montato un sistema di dissuasione per i colombi, compatibile con il benessere animale.

I lavori si sono conclusi: via Portassa, la strada che passava proprio sotto l’antica porta, è quindi ora di nuovo percorribile in direzione di via Monte Grappa. L’Amministrazione comunale è ora proiettata verso il prossimo progetto, ovvero l’intervento di riqualificazione di piazza Vittorio Emanuele II.

Virle: un nuovo polo scolastico e centro civico, con i fondi del PNRR