Una busta della spesa per aiutare le donne contro la violenza

761

La Rete Donne Carmagnola, grazie alla titolare di Gianotti Carta, ha realizzato una busta della spesa con messaggi anti-violenza rivolti alle donne.

busta spesa anti violenza donne
La grafica ideata dalla Rete Donne Carmagnola per la busta della spesa anti-violenza realizzata da Gianotti Carta

Un’idea tanto semplice quanto immediata e potenzialmente utile a salvare tante donne dalla violenza maschile: la Rete Donne Carmagnola ha realizzato una busta per il pane e per la spesa di generi alimentari su cui sono riportate due brevi frasi (“Fatti rispettare” e “Non sei sola”) insieme al numero anti-violenza nazionale 1522 e ad un’immagine stilizzata di donne che si tengono per mano.

La sua realizzazione è stata possibile grazie alla sensibilità della titolare di Gianotti Carta, distributore di buste di carta utilizzate da un gran numero di panetterie e negozi alimentari carmagnolesi e dei dintorni.

“Fiore dopo fiore”, Carmagnola si prepara all’8 marzo

La signora Gianotti ha accolto con entusiasmo la proposta della Rete Donne, impegnandosi a far stampare e distribuire, con le consuete modalità, diversi quintali di buste, che entreranno in centinaia di case, portando indicazioni semplici e utili, per dire alle donne che devono farsi rispettare e chiedere aiuto in caso di situazioni di violenza, prima che sia troppo tardi“, spiegano le ideatrici e promotrici dell’iniziativa.

La Rete Donne Carmagnola ringrazia anche tutti i negozi di Carmagnola e dei paesi limitrofi che utilizzeranno le buste, “contribuendo alla diffusione dei messaggi antiviolenza, per contrastare un crimine odioso contro cui tutta la società deve sentirsi impegnata“.

Aderiscono alla Rete Donne l’Andos Carmagnola, Karmadonne, il gruppo informale Donne in Città, il Circolo Arci Margot e il gruppo UDI Carmagnola “Giorgina Devalle”.

Imprese green, le donne in prima linea