Alberto Cipolla, un carmagnolese sul palco del Festival di Sanremo 2023

336

Il musicista e compositore carmagnolese Alberto Cipolla sarà al teatro Ariston come direttore d’orchestra di Ariete e Olly, in gara al Festival di Sanremo 2023. Ha lavorato anche alle canzoni di Paola e Chiara e Lazza.

Alberto Cipolla festival di Sanremo 2023
Il musicista carmagnolese Alberto Cipolla sarà presente come direttore d’orchestra di due canzoni al Festival di Sanremo 2023 (foto di Giulia Bartolini)

Torna sul palco del teatro Ariston di Sanremo il musicista carmagnolese Alberto Cipolla: per l’edizione 2023 del Festival della Canzone Italiana sarà direttore d’orchestra di due artisti in gara, Ariete (con “Mare di guai”) e Olly (con “Polvere”).

Altre due canzoni, tra le 28 che si contenderanno la 73esima edizione della più celebre kermesse musicale italiana, portano la sua firma come co-orchestratore: “Cenere” del rapper Lazza e “Furore” del riunito duo Paola e Chiara.

Alberto Cipolla festival di Sanremo 2023
Le due canzoni che Cipolla dirigerà al Festival di Sanremo 2023 (ph. Alberto Cipolla @ Facebook)

Sono felice di fare ritorno al Festival, dopo la bella esperienza del 2020 con gli Eugenio in Via Di Gioia, nonostante l’imprevista eliminazione già dopo la prima serata”, commenta, raggiunto telefonicamente proprio mentre è in partenza per Sanremo, dove lo attendono alcune giornate di prove, dopo quelle preliminari svolte all’Auditorium Rai di Roma.

A portare Cipolla all’Ariston, quest’anno, è stata innanzitutto l’ormai collaudata collaborazione con Dardust, pianista e produttore discografico tra i più celebri in Italia. Proprio con lui ha curato la co-orchestrazione dei brani di Ariete e Lazza, mentre con Olly e Paola e Chiara Cipolla condivide il management musicale.

teatro Ariston festival di Sanremo 2023
Il teatro Ariston di Sanremo si prepara al Festival della Canzone Italiana 2023 (ph. Alberto Cipolla @ Facebook)

Il suo impegno in vista del Festival 2023, per questo, è iniziato già da alcune settimane. “Da metà-fine dicembre, quando abbiamo ricevuto le versioni ‘demo’ dei brani, abbiamo lavorato all’orchestrazione, ovvero scrivere le parti mancanti e adattare quelle già presenti per rendere i vari pezzi suonabili dall’Orchestra di Sanremo, trascrivendo anche gli spartiti“, spiega Cipolla.

Tra archi, ottoni, fiati e percussioni, una parte sempre più importante è l’adattamento di quello che generalmente viene registrato in studio e che, in questo caso, occorre adattare al contesto di un’esibizione dal vivo, per renderla comunque il più possibile simile all’originale.

Da gennaio, inoltre, il musicista carmagnolese ha dedicato parte del suo tempo anche a un’altra componente molto importante dell’esibizione dei “suoi” cantanti all’Ariston: la sera dedicata a cover e duetti, con brani e collaborazioni che verranno annunciati ufficialmente nei prossimi giorni.

Eugenio in Via Di Gioia, storia di una giovane band nata nel segno della musica e dell’ambiente

Ma cosa ne pensa Alberto Cipolla delle due canzoni che andrà a dirigere al Festival di Sanremo 2023, “Mare di guai” e “Polvere”? “Li ritengo dei buoni brani, anche se il mio ovviamente è un giudizio di parte“, sorride.

E poi si sbilancia: “A mio giudizio Ariete ha un bel pezzo, molto sanremese, una ballad un po’ romantica, scritta da Calcutta: non ho ovviamente potuto ancora sentire nulla degli altri artisti in gara, vista la grande segretezza pre-Festival, ma ritengo che abbia tutte le carte in regola per fare bene -conclude- Mi piace molto anche quello di Olly, ovviamente più ‘tunz’, veloce ed energico, un brano giusto per un giovane a Sanremo; super orecchiabile ed allegro, secondo me gli permetterà di andare oltre il suo target usuale di pubblico e spero davvero che possa rivelarsi una delle sorprese di questa edizione 2023“.

Alberto Cipolla, esperienze e progetti del talentuoso musicista carmagnolese

© Il Carmagnolese
Si diffida dall’utilizzare, anche sotto forma di riassunto, i contenuti del presente articolo e/o le immagini pubblicate, salvo richiesta ed esplicita autorizzazione
.