Torna a Carmagnola la giornata di amicizia tra motociclisti e disabili

121

Domenica 25 settembre è in programma a Carmagnola la 27esima edizione dell’evento “Amico – Amicizia tra motociclisti e disabili” a cura del gruppo Due ruote in libertà.

amicizia motociclisti e disabili carmagnola
Uno scatto del 2012 della giornata di amicizia tra motociclisti e disabili a Carmagnola (foto Due ruote in libertà @ Facebook)

Domenica 25 settembre è in programma a Carmagnola l’appuntamento “Amico 2022”, 27esima edizione della giornata di amicizia tra motociclisti e disabili e Memorial Piero Gaude, promossa e sostenuta dal gruppo Due ruote in libertà in collaborazione con l’Associazione Famiglie e Volontari per l’Handicap (FaVolHa).

Il programma prevede, al mattino, il raduno dei motociclisti alle 9 in piazza IV Martiri; quindi vi sarà un tour tra Langhe e Roero per soli motociclisti, con rientro per il pranzo (offerto a tutti i ragazzi con disabilità) intorno alle ore 12.

I Lions Club di Carmagnola e dintorni a sostegno dei ragazzi disabili

Il tutto sarà accompagnato da musica dal vivo a cura della band Ciurma 388 di Savigliano; sono anche previsti il saluto dell’Amministrazione comunale e la benedizione dei partecipanti.

Nel pomeriggio, alle 14:30, si terrà un giro in moto insieme nel centro storico carmagnolese, cui seguirà la consegna degli stendardi-ricordo agli sponsor, ai gruppi e alle associazioni, sempre accompagnati dalla band Ciurma 388, con balli e animazione.
Alle 17 merenda per i ragazzi, prima dei saluti e ringraziamenti finali.

Agricoltura sociale e disabilità, l’esempio di Carmagnola

«La prima edizione della Giornata ebbe luogo nel 1994 a Trieste e a Carmagnola: da allora prosegue questa tradizione in diverse località, per far conoscere e provare il mondo delle due ruote a persone che non hanno modo di poterlo fare autonomamente», raccontano gli organizzatori.

In questi anni anni la manifestazione è sempre cresciuta, con tante novità e divertimento per i ragazzi, coinvolgendo anche motociclisti da tutto il centro-nord Italia, «che arrivano già dal giorno prima per essere sicuri di non perdersi nemmeno un minuto della giornata». Sono benvenuti tutti i tipi di moto; è gradita la presenza di sidecar, Trike e Quad.

Quest’anno si stima la presenza di centinaia di mezzi a due ruote e oltre 500 coperti per il maxi-pranzo conviviale, per il quale è necessaria la prenotazione al numero 333-5294181 o scrivendo a dueruoteinliberta@libero.it.

Giornata Internazionale per le Persone con Disabilità, i dimenticati della pandemia