Ivana Gaveglio riconfermata portavoce del Chierese-Carmagnolese

284

La sindaca di Carmagnola, Ivana Gaveglio, è stata riconfermata portavoce della Zona omogenea Chierese-Carmagnolese all’interno della Città metropolitana di Torino. Rappresenta un territorio di oltre 130 mila abitanti.

zona omogenea chierese carmagnolese ivana gaveglio portavoce
Ivana Gaveglio confermata portavoce della Zona omogenea Chierese-Carmagnolese

Ivana Gaveglio, sindaca di Carmagnola, è stata riconfermata nel ruolo di portavoce della Zona omogenea Chierese-Carmagnolese, all’interno della Città metropolitana di Torino. Ad affiancarla, come vice portavoce, un volto nuovo: il sindaco di Riva presso Chieri, Lodovico Gillio.

La Zona omogenea numero 11 Chierese-Carmagnolese raccoglie 22 Comuni: Andezeno, Arignano, Baldissero Torinese, Cambiano, Carmagnola, Chieri, Isolabella, Lombriasco, Marentino, Mombello di Torino, Montaldo Torinese, Moriondo Torinese, Osasio, Pavarolo, Pecetto Torinese, Pino Torinese, Poirino, Pralormo, Riva presso Chieri, Santena, Sciolze e Villastellone, per un totale di 131.517 abitanti.

Intervista a Ivana Gaveglio, vincitrice delle elezioni 2021 a Carmagnola

Le Zone omogenee sono suddivisioni territoriali individuate tenendo conto delle diverse identità storiche, territoriali, sociali ed economiche e di parametri organizzativi (per esempio il trasporto pubblico locale) -spiegano dalla Città metropolitana di Torino- Rappresentano gli interessi dei territori e sono organismi composti e coordinati dai sindaci“.

Le Zone omogenee sono 11 in totale: quattro si trovano nell’area metropolitana di Torino, le altre nei territori montani, collinari e di pianura più periferici rispetto all’aggregato urbano; in ciascuna vengono nominati un portavoce e un vice portavoce, che hanno il compito di far emergere e raccordare le esigenze dei territori all’interno delle strategie di area vasta dell’ex Provincia di Torino.

Zona Omogenea11, si è parlato di smog e slot machines