Orari di apertura delle Poste di Carmagnola, questione ancora aperta

1162

Continua il confronto in Consiglio comunale sulla questione degli orari di apertura dell’ufficio di via Dante di Poste Italiane a Carmagnola.

orari apertura poste carmagnola
L’ufficio di via Dante di Poste Italiane a Carmagnola al momento è ancora chiuso al pomeriggio, in relazione all’emergenza sanitaria: si fa sempre più pressante la richiesta di rivedere gli orari di apertura

Per il secondo mese consecutivo è tornato al centro del confronto in Consiglio comunale il tema degli orari di apertura delle Poste di Carmagnola, in particolare per quanto riguarda l’ufficio centrale di via Dante, da ormai due anni attivo solamente part time.

A sollevare nuovamente la questione è stato ancora il consigliere Roberto Frappampina, capogruppo e già candidato sindaco de “Il futuro di Carmagnola”: “Come procedono le trattative tra Comune e Poste? Il direttore dell’ufficio di Carmagnola è d’accordo sulla possibile riapertura al pomeriggio, anche con orario verticale a giorni alterni?“.

Frappampina ha quindi sottolineato la preoccupazione raccolta in città -soprattutto tra le fasce più anziane della popolazione- per una possibile transizione verso la digitalizzazione “che taglierebbe fuori una fetta considerevole di utenza“.

Poste di Carmagnola, la riapertura pomeridiana è ancora lontana

L’assessore all’Urp, Massimiliano Pampaloni, ha aggiornato sulle ultime evoluzioni della questione: “Abbiamo scritto a Pinerolo, sede che ha competenza anche su Carmagnola, per chiedere il ritorno all’orario completo“.

La risposta è stata, ancora una volta, interlocutoria: “Ribadiamo innanzitutto che la riduzione di orario è stata dovuta all’emergenza sanitaria, per ragioni di tipo organizzativo e gestionale -è il testo che Poste Italiane ha mandato in risposta al Comune di Carmagnola- I numerosi contagi tra il personale rendono difficoltosa la normale operatività e, allo stato attuale, non è possibile ipotizzare un ampliamento degli orari“.

Pampaloni ha quindi dichiarato di aver risposto chiedendo un tempestivo aggiornamento degli orari a partire da aprile, qualora il Governo dovesse mantenere la scelta già annunciata di porre fino allo stato di emergenza per la pandemia.

Siamo in attesa di un’ulteriore risposta -ha concluso l’assessore- Manterremo comunque la linea di chiedere almeno qualche apertura pomeridiana“.

Carmagnola: “serve sicurezza in via Chiffi, presso il vecchio mulino”