Renzo Piana al lavoro con i Borghi per la “Vindicta”

175

A inizio giugno è in programma la nuova edizione della rievocazione storica “Vindicta Carmagnolensis”, con l’obiettivo di coinvolgere maggiormente i borghi cittadini.

Lorenzo Piana Vindicta Carmagnolensis 2018


Proseguono i lavori per l’organizzazione della rievocazione storica “Vindicta Carmagnolensis”, in programma a inizio giugno.

Lorenzo Piana -da quasi 30 anni nei panni di Re Peperone e soprattutto consigliere comunale che aveva ricevuto incarico dal sindaco di studiare una formula per far rivivere a Carmagnola i fasti dello storico Palio– è all’opera per coinvolgere i borghi cittadini.
“Abbiamo già svolto un paio di incontri, con l’obiettivo di ridare consistenza alla partecipazione dei gruppi dei vari borghi -spiega- Ci auguriamo che la loro partecipazione, quest’anno, possa essere importante”.

Nella prima edizione della Vincita, lo scorso anno, fu San Bernardo a vincere la “sfida”, vendicando Carmagnola per il trattamento inflitto da Venezia al suo concittadino Francesco Bussone.

Quest’anno sono in programma alcune novità. “La storia alla base resterà la stessa, anche se il Gruppo Teatro è al lavoro per perfezionare la trama del racconto -svela Piana- Ci sarà sempre un Senatore veneziano da dileggiare, tramite prove di abilità. Il tutto, però, si svolgerà su due giorni, per favorire la partecipazione e non concentrare gli appuntamenti in un’unica serata. Al sabato abbiamo previsto la sfilata dei borghi e lo spettacolo teatrale nel cortile del municipio, mentre la domenica si uniranno anche gruppi esterni e si svolgeranno i giochi, in piazza Sant’Agostino”.

È possibile segnalare la propria disponibilità all’ufficio Manifestazioni entro la fine di marzo, scrivendo a cultura@comune.carmagnola.to.it o telefonando al numero 011-9724222.