Virle, domani torna a riunirsi il Consiglio comunale in videoconferenza

286

Torna a riunirsi il Consiglio comunale di Virle Piemonte: la prossima seduta sarà domani, venerdì 28 luglio, alle ore 15 in videoconferenza.

virle piemonte consiglio comunale videoconferenza variazioni bilancio di previsione igiene urbana regolamento piano regolatore comunale piano paesaggistico regionale regione piemonte
Domani, venerdì 28 luglio, si terrà a Virle Piemonte il Consiglio comunale in modalità di videoconferenza: tra i punti all’ordine del giorno due variazioni al bilancio, il nuovo regolamento di igiene urbana e il piano regolatore comunale (foto di Enrico Cairoli @ Comune di Virle Piemonte)

Domani, venerdì 28 luglio, torna a riunirsi il Consiglio comunale a Virle Piemonte: l’appuntamento è per le ore 15 in videoconferenza. L’Amministrazione ha messo a disposizione cinque inviti, per partecipare all’Assemblea senza però diritto di intervento; per garantire l’imparzialità nella scelta del pubblico saranno ammesse le persone in base all’ordine di richiesta. Per effettuare la richiesta di partecipazione è necessario inviare un’e-mail all’indirizzo virle.piemonte@ruparpiemonte.it, per comunicare un indirizzo e-mail a cui sarà inviato il link di invito alla videoconferenza.

Numerosi i punti all’ordine del giorno, tra cui ben due variazioni al bilancio di previsione 2023-2025: la prima è una ratifica della variazione già approvata dalla Giunta comunale nel mese di giugno; la seconda riguarda proprio l’annualità corrente, il 2023. A seguire i consiglieri dovranno passare all’approvazione del nuovo regolamento di igiene urbana, modificato in base al decreto legislativo 116/2020 (è l’attuazione di una direttiva UE relativa ai rifiuti, in particolare agli imballaggi) e alla legge della Regione Piemonte 1/2018 (anch’essa riguardante la gestione dei rifiuti).

Infine, il Consiglio comunale affronterà la questione della variante al Piano regolatore generale comunale, attualmente in vigore; la modifica è necessaria per l’adeguamento di questo strumento al Piano Paesaggistico Regionale (PPR), “che mette il paesaggio al centro delle politiche regionali piemontesisi legge sul sito della Regione per presentare il PPRUn piano per conoscere, tutelare e promuovere, frutto della collaborazione con il Ministero per i beni e le attività culturali“. L’Assemblea comunale dovrà approvare il progetto definitivo della variante al Piano regolatore.

L’Amministrazione comunale di Virle ricorda, inoltre, che tutti gli atti relativi a questa seduta del Consiglio comunale possono essere richiesti alla Segreteria comunale, contattando il seguente indirizzo di posta elettronica: segreteria.virle.piemonte@ruparpiemonte.it.

Virle, torna operativo il peso pubblico del paese