Covid nelle scuole di Piobesi, metà degli studenti sono in quarantena

251

Torna nelle scuole di Piobesi Torinese il problema dell’emergenza sanitaria: a causa del Covid numerose classi si trovano in quarantena, alle prese con la didattica a distanza. La situazione più critica alla primaria; colpite anche le scuole dell’infanzia; per ora salva la secondaria di primo grado.

scuole piobesi covid-19 quarantena
Torna a Piobesi Torinese il problema dell’emergenza sanitaria: le situazioni più preoccupanti riguardano le scuole dell’infanzia e la primaria; salva da quarantene la secondaria di primo grado [immagine di repertorio]
A Piobesi Torinese, come in tutta Italia, le scuole tornano a dover fronteggiare il problema dell’emergenza sanitaria: sono emersi nuovamente casi di bambini o insegnanti positivi al Coronavirus, e le relative classi sono state dunque poste in quarantena.

Ciò è dovuto sia all’entrata in vigore delle nuove norme anti-Covid per le scuole sia alla evidentemente complessa gestione dei tracciamenti e dei tamponi da parte delle Asl, con il risultato che, nei fatti, anche un solo caso positivo in classe rischia di mandare l’intero gruppo in quarantena. Per le sezioni della scuola primaria costrette a casa, verrà intanto attivata la didattica a distanza (DaD).

Covid: le nuove regole per il rientro a scuola in Piemonte

Da una ricostruzione de “Il Carmagnolese” basata su documenti ufficiali uniti a informazioni dirette, a Piobesi Torinese in questi giorni la situazione nelle scuole pare abbastanza compromessa, con quasi la metà dei bambini frequentanti gli asili e la scuola primaria costretti a casa in quarantena cautelativa.

Sono infatti colpite dal provvedimento tutte le scuole, ad eccezione della secondaria di primo grado: questa è l’unica struttura del paese che non avrebbe, ad oggi almeno, classi in quarantena ma tutte le sezioni svolgono le attività in presenza, con due di queste però che si trovano in autosorveglianza (prosecuzione delle attività in classe e uso della mascherina FFP2) a causa di un caso positivo.

Covid: il Piemonte resta un’altra settimana in zona gialla

Peggiore invece è la situazione delle scuole dei due precedenti gradi d’istruzione: alla scuola primaria sono in quarantena almeno cinque sezioni su dieci, ovvero l’esatta metà: le classi seconde e quarte (entrambe con due sezioni ciascuna) e una sezione della terza. Gli alunni interessati hanno ricevuto una comunicazione diretta dal dirigente scolastico che li invita , in attesa di essere contantatti dall’Asl, a limitare le frequentazioni sociali e le altre attività di comunità: evitare attività sportiva in gruppo, frequentazione di feste e visite a soggetti fragili. Qualora dovessero comparire dei sintomi sospetti, sarà necessario avvertire il medico di riferimento.

Per quanto riguarda la scuola dell’infanzia pubblica “Michele Gariglio” la quarantena risulterebbe attiva per una classe su due, mentre alla scuola paritaria infantile “Mons. Pietro Baima” vi è una sezione su quattro, ad oggi, sospesa a causa dell’emergenza sanitaria.

Questo naturalmente non significa che la situazione dei contagi Covid a Piobesi sia peggiore rispetto ad altri Comuni, ma semplicemente che la diffusione del virus ha colpito in modo da coinvolgere quasi la metà delle sezioni scolastiche attive in paese, costringendo quindi le autorità preposte a correre ai ripari per tutelare la salute pubblica.

Covid al picco nel Carmagnolese, ma restano 5 mila i positivi sul territorio