Peperoni di Carmagnola: premiati in Fiera i migliori esemplari del 2023

657

Si sono svolte le premiazioni del concorso riservato ai produttori di peperoni di Carmagnola e del contest “Peperone Urbano” 2023: ecco tutti i vincitori. Gerbino: «un’annata da ricordare».

peperoni di Carmagnola
Foto di gruppo dei premiati dei concorsi per la coltivazione dei peperoni di Carmagnola

Nell’ambito della Fiera nazionale del Peperone di Carmagnola 2023, sul palco di piazza Sant’Agostino si sono svolte le premiazioni del concorso riservato ai produttori di peperoni  e del contest “Peperone Urbano” 2023.

Lo showman Tinto ha condotto la serata, a cui hanno preso parte anche le maschere di Re Peperone e della Bela Povronera, il presidente del Consorzio e consigliere comunale Domenico Tuninetti, l’assessore all’agricoltura Roberto Gerbino e il sindaco Ivana Gaveglio.

«Quest’anno la produzione di peperoni è stata alta, con un buon prezzo -ha dichiarato Gerbino- Sicuramente un’ottima annata, da ricordare per i nostri produttori».

peperoni di Carmagnola
Tinto, conduttore della serata, con l’assessore Gerbino, il consigliere Tuninetti e la Bela Povronera

Questi i premiati della 52esima edizione del concorso riservato agli agricoltori, per le varie tipologie:

  • Quadrato, gruppo di cinque esemplari sani e commerciabili: Barbara Vittone di Carmagnola (3,522 kg), Maurizio Sapino di Carignano (3,416 kg), Cugini Ferrero di Ceresole d’Alba (3,006 kg)
  • Trottola, gruppo di cinque esemplari sani e commerciabili: Maurizio Sapino (2,828 kg), Renato e Mario Mairone di Carignano (2,824 kg)
  • Corno di Bue, gruppo di dieci esemplari sani e commerciabili: Alberto Tuninetti di Carmagnola (4,376 kg), Diego Bodrero di Carmagnola (4,072 kg), Anna Rita Appendino di Poirino (3,410 kg)
  • Tumaticot, gruppo di dieci esemplari sani e commerciabili: Maurizio Sapino (3,120 kg), Bartolomeo Cavagliato di Poirino (2,900 kg), Ernesto Cavaglià di Racconigi (2,576 kg)
  • Quadrato allungato – Ibrido, gruppo di cinque esemplari sani e commerciabili: Renato e Mario Mairone (3,210 kg), Alberto Tuninetti (2,758), Maurizio Sapino (2,624 kg)

Peperone di Carmagnola, dieci giorni da protagonista: ecco dove trovarlo

La carmagnolese Barbara Vittone si è anche aggiudicata il premio speciale per il singolo esemplare di peperone quadrato di Carmagnola, presentando una bacca dal peso di 812 grammi.

«Quest’anno è stato raggiunto un buon livello di peso, in linea con gli anni passati, anche se i peperoni più pesanti erano maturati e quindi sono stati raccolti prima del concorso a causa del caldo delle settimane scorsecommenta l’assessore GerbinoLe aziende sono state molte e alcune hanno vinto più premi: con soddisfazione per i colleghi produttori posso dire che è andata benissimo».

I peperoni vincenti sono stati donati alle associazioni Fa.Vol.Ha. e OAMI, a scopo benefico.

Torna il concorso per coltivare in casa il Peperone di Carmagnola

Per quanto riguarda la seconda edizione del contest “Peperone Urbano”, in cui tutti i cittadini sono stati chiamati alla sfida di coltivare in casa una piantina del celebre ortaggio carmagnolese, queste le graduatorie finali:

Cittadini

  • 1° premio: Andrea Antonello
  • 2° premio: Maria Grazia Chicco
  • 3° premio: Gianpiero Deiola
  • Premio speciale per la giovane età: Gabriel

Scuole

  • Scuola materna Sant’Anna
  • Scuola materna Stella Mattutina
  • Scuola materna Mirò
  • Scuola primaria Salsasio
  • Scuola primaria San Michele
  • Scuola primaria San Bernardo
  • Istituto Comprensivo 1 – Scuola Rayneri
  • Istituto Comprensivo 3

A tutti i partecipanti è stato consegnato un diploma di merito.

Il peperone di Carmagnola protagonista a “Pizza Doc” su Rai Due

«Molti cittadini hanno portato le loro piante fin dal primo mattino, mentre le premiazioni si sono svolte in serata, con tantissimi allievi delle scuole che sono saliti sul palco per la premiazione con le loro insegnanti, ognuno per la propria classe -racconta Gerbino- C’era un tifo da stadio, applaudivano e esultavano: è stato un bello spettacolo vedere tanti bambini tifare per la propria piantina di peperoni».

L’auspicio dell’assessore all’agricoltura è che, tra di loro, ci siano i produttori di peperone del futuro «che un giorno vedremo partecipare al concorso storico -conclude- Personalmente e come Amministrazione siamo molto soddisfatti della partecipazione a questi concorsi».

Peperoni, benefici e proprietà di un gustoso ortaggio multicolore