Scelte dall’Avis Piobesi le frasi per realizzare i murales della propria sede

352

Si è concluso il concorso “Una frase per l’Avis” organizzato dall’Avis di Piobesi Torinese: quattro le frasi scelte, che verranno trasformate in murales per la sede dai due artisti piobesini Chiara e Fiorenzo Faccin.

murales avis Piobesi
La sede dell’Associazione piobesina dell’Avis in piazza I Maggio, nei cui locali verranno realizzati dei murales (foto di Laura Cosso @ Il Carmagnolese)

L’Associazione dei donatori di sangue Avis di Piobesi Torinese ha concluso lo “spoglio” delle numerose frasi ideate dai donatori (e non solo) per realizzare un murales all’interno della propria sede in piazza Primo Maggio. L’iniziativa, chiamata “Una frase per l’Avis“, ha riscosso un notevole successo.

Dato che, come dichiarato dall’Associazione, le frasi ricevute erano numerose e tutte interessanti, il gruppo ha deciso di scegliere non una sola idea, bensì quattro: queste andranno ad abbellire i locali della sede, una per stanza.

“Una frase per l’Avis”, progetto creativo dei donatori di Piobesi

Le frasi vincitrici sono le seguenti:

  1. Non sai a chi andrà il tuo sangue, ma sai che la parte migliore di te salverà una vita
  2. Dono: non so per chi, ma so perché
  3. Donare è un atto d’amore
  4. Grazie Donatori!

L’ultima sarà tradotta nelle diverse lingue parlate a Piobesi dai cittadini, “tra cui il piemontese che non può ovviamente mancare!“, suggerisce l’Avis.

Il murales realizzato da Chiara e Fiorenzo Faccin, artisti piobesini, per la scuola dell’infanzia Baima del paese: oltre alla scuola popolano il disegno tanti diversi personaggi del mondo Disney (foto: Facebook – Polvere di Grafite @ Chiara Faccin)

Le scritte saranno realizzati concretamente da due artisti del paese, Chiara Faccin e il padre Fiorenzo Faccin, che già per Piobesi hanno dipinto negli scorsi anni molti murales: alcuni riprese da fotografie storiche raffiguranti alcune zone o tradizioni piobesine, un altro (il più recente) per la scuola dell’infanzia Baima.

Ma non è finita qui… le frasi ci sono piaciute così tanto che abbiamo deciso che anche quelle che non sono risultate tra le prescelte verranno utilizzate sui nostri canali social durante l’anno per i post di sensibilizzazione alla donazione -ricorda l’Associazione Avis sui propri profili- Un grazie di cuore a tutti i partecipanti per aver accolto con entusiasmo la nostra iniziativa!“.

Piobesi si tinge di colori con il nuovo murales del “Museo a cielo aperto”