Virle, il Comune trova un terreno per il nuovo centro civico

192

É stato firmato tra il Comune di Virle Piemonte e l’Associazione “Istituto San Vincenzo De’ Paoli” l’atto che prevede la cessione gratuita di un terreno nei pressi di via Vigone. Qui è dove sorgerà il nuovo centro civico del paese, da candidare ai fondi del PNRR.

Il sindaco virlese Mattia Robasto che indica il terreno acquisito dal Comune di Virle Piemonte e ceduto dall’Associazione “Istituto San Vincenzo De’ Paoli”: in quest’area dovrebbe sorgere il nuovo centro civico del paese (foto di Marco Bertello @ Piazza Pinerolese)

Il Comune di Virle Piemonte e l’Associazione “Istituto San Vincenzo De’ Paoli” sono giunti alla firma dell’atto che prevede la cessione gratuita di un terreno, ora di proprietà del Comune, dove sorgerà il nuovo centro civico del paese.

La firma dell’atto notarile è avvenuta tra il sindaco di Virle Mattia Robasto e don Eugenio Bosco; oggetto del documento è proprio la cessione a titolo gratuito di una porzione di terreno di circa novemila metri quadrati di proprietà dell’associazione, situata nella zona detta “dell’Orpina”, nei pressi di via Vigone a Virle.

Virle: un nuovo polo scolastico e centro civico, con i fondi del PNRR

Questo passo è di fondamentale importanza nel percorso che consentirà ora di attivarsi a pieno regime per reperire i finanziamenti utili a concludere la progettazione e la realizzazione dell’opera -comunica l’Amministrazione virlese- Un sentito ringraziamento va dunque all’Associazione Istituto San Vincenzo De’ Paoli che attraverso il suo presidente e tutto il consiglio di amministrazione ha saputo credere in questo progetto innovativo e ambizioso per lo sviluppo della nostra comunità“.

Il progetto del nuovo centro civico di Virle Piemonte era già stato comunicato dal sindaco Mattia Robasto e dell’Amministrazione a inizio 2022; è anche stato affidato l’incarico per realizzare lo studio di fattibilità tecnica ed economica per la costruzione.

“Venerdì dal Sindaco”: i protagonisti sono Virle e il sindaco Mattia Robasto

Il progetto, approvato a pieni voti nell’ultima seduta del Consiglio comunale, prevede il “reperimento di fondi per il finanziamento della progettazione e della realizzazione di un centro polivalente che contenga spazi didattici, ludici e sportivi, al fine di favorire l’aggregazione sociale della comunità e promuovere la creazione di strutture educative sicure, moderne, inclusive e sostenibili dal punto di vista ambientale, riducendo consumi ed emissioni inquinanti e aumentando la sicurezza sismica e lo sviluppo delle aree verdi“.

L’obiettivo dell’Amministrazione virlese è quello di candidare il progetto alle linee di finanziamento aperte con i fondi del PNRR: dopo la cessione del terreno l’Amministrazione dovrà quindi procedere con il reperimento di questi contributi per la progettazione esecutiva e la realizzazione concreta dell’opera.

Procedono i lavori al ponte di Virle sul torrente Lemina-Oitana