Home / Dintorni / Racconigi: via i passaggi a livello, arrivano due sottopassi

Racconigi: via i passaggi a livello, arrivano due sottopassi

Presentato lo studio di Rete Ferroviaria per migliorare la viabilità nel Comune del cuneese, a beneficio anche dei territori limitrofi. Scompariranno quattro passaggi a livello e verranno creati dei tunnel al di sotto dei binari.

 

Il passaggio a livello in località Canapile ph. Google Earth
Il passaggio a livello in località Canapile

Eliminazione di quattro passaggi a livello sulla linea ferroviaria Savona-Torino nel territorio di Racconigi e realizzazione di due nuovi sottopassaggi e adeguamenti stradali nei pressi della località Canapile.

Lo ha annunciato RFI – Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo Fs Italiane) presentando alla Provincia di Cuneo e al Comune di Racconigi lo studio di fattibilità degli interventi, sviluppato d’intesa con gli Enti.
Presenti all’incontro il presidente provinciale Federico Borgna, il sindaco di Racconigi Valerio Oderda, il consigliere comunale delegato Giuseppe Bonetto e il consigliere provinciale della zona Simone Alberto.

I quattro passaggi a livello, presenti su circa tre chilometri di linea ferroviaria, saranno sostituiti da un sottovia carrabile sulla strada Provinciale 29 che collegherà corso Regina Elena con via Caramagna e da un sottopasso ciclopedonale in prossimità di via Santa Maria, utilizzabile anche per il servizio di trasporto funebre.
Inoltre, saranno adeguati due tratti di strada esistenti in prossimità di località Canapile.

La realizzazione delle opere sostitutive consentirà il miglioramento della viabilità cittadina e, al tempo stesso, risolverà la questione di quella extra-comunale, eliminando le difficoltà di collegamento con i comuni limitrofi di Caramagna, Murello, Cavallerleone, sull’asse viario est-ovest della città.

Entro la metà del 2019 sarà completata la progettazione definitiva per l’avvio della Conferenza di Servizi.

Leggi anche

Distretto sanitario di Carignano asta Asl TO5

Asl TO5: un’asta per finanziare lavori negli ospedali

L’Azienda Sanitaria ha annunciato la vendita all’asta di terreni e fabbricati per recuperare 5 milioni, …