Consorzio socio-sanitario Chierese: un contributo ai caregiver famigliari

490

Il Consorzio dei servizi socio-assistenziali del Chierese ha avviato un bando finalizzato ad erogare un contributo economico per sostenere il ruolo di cura e assistenza dei caregiver famigliari. La scadenza per la presentazione delle domande è il 30 di settembre.

chierese caregiver
Dal Consorzio dei Servizi Socio Assistenziali del Chierese un contributo ai caregiver famigliari [immagine di repertorio]
É stato indetto dal Consorzio dei Servizi Socio Assistenziali del Chierese (CSSAC) un bando per l’attribuzione di un contributo straordinario a sostegno del ruolo di cura e assistenza dei caregiver.

Possono beneficiare dei contributi le persone che svolgono la funzione di caregiver familiare a favore di: soggetti non autonomi e non in grado di prendersi cura di sé o soggetti titolari di indennità di accompagnamento.

Il beneficio viene assegnato in base al valore dell’Isee sociosanitario: 600 euro al mese sono disponibili per coloro che possiedono un Isee inferiore ai 10.000 euro, 500 euro con un Isee tra i 10.001 e i 30.000 euro e 400 per i richiedenti con un Isee tra i 30.001 e i 50.000 euro.

Dal Consorzio dei Servizi Socio-Assistenziali del Chierese contributi per le persone non autosufficienti

Gli interessati in possesso dei requisiti previsti potranno presentare la domanda per richiedere il beneficio entro il 30 settembre 2021, utilizzando il modello scaricabile dal sito istituzionale del CSSA.

Il modulo è disponibile anche in formato cartaceo alla sede distrettuale del Consorzio a Santena in via Milite Ignoto 32.

Coloro che desiderano avere maggiori informazioni su questa opportunità possono chiamare il numero 011-0365245 oppure scrivere all’indirizzo email segreteria@csaac.it.

Vinovo: prosegue il progetto a supporto dell’assistenza famigliare