All’Arimondi Eula di Racconigi celebrato il “Dantedì” con uno spettacolo

114

Gli alunni dell’Istituto Arimondi Eula di Racconigi e Savigliano hanno assistito allo spettacolo “Hell o’ Dante, Canto V Paolo e Francesca tra i Lussuriosi”, in occasione del Dantedì, la Giornata nazionale dedicata a Dante Alighieri.

dantedì Racconigi
Lo spettacolo era incentrato sul canto V dell’inferno con protagonisti Paolo e Francesca

Lo scorso 25 marzo gli studenti dell’Istituto “Arimondi Euladi Racconigi e Savigliano, in occasione del Dantedì, Giornata nazionale dedicata a Dante Alighieri, hanno assistito on line allo spettacolo “Hell o’ Dante, Canto V Paolo e Francesca tra i Lussuriosi”, un progetto della Fondazione Piemonte dal Vivo, in collaborazione con Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani.

Un’originale e appassionante narrazione del girone dei lussuriosi è stata elaborata da Saulo Lucci, il quale con il suo monologo ha sviscerato le terzine del Canto, anche attraverso brani pop e rock attentamente selezionati e suonati dal vivo –commentano dalla scuola- Particolare è stato anche l’accostamento di Candle in the Wind di Elton John ai due amanti: secondo l’attore e autore dello spettacolo il musicista inglese parrebbe riferirsi alla fragilità di Francesca quando descrive la candela sferzata dal vento”. 

Hell o’ Dante è uno spettacolo di narrazione che affronta l’Inferno in 34 serate ognuna dedicata a un canto.

Al termine dello spettacolo, Lucci ha risposto alle domande poste dagli studenti, calando la vicenda di Paolo e Francesca nella società contemporanea e evidenziando la difficoltà di dare, ancora oggi, un giudizio univoco sulla storia dei due innamorati.

“Hell o’Dante”: l’Inferno sul palco del teatro Elios