“Insieme per Carignano” rende noto il suo programma elettorale

955

La lista “Insieme per Carignano”, con il candidato sindaco Giorgio Albertino, ha reso noto il suo programma elettorale in vista delle elezioni politiche del 3 e del 4 ottobre.

Insieme per Carignano programma
La lista “Insieme per Carignano”, che ricandida il sindaco uscente Giorgio Albertino, presenta il proprio programma elettorale

Anche la lista “Insieme per Carignano” pubblica il suo programma elettorale in vista delle elezioni politiche del 3 e del 4 ottobre. A capo del gruppo c’è Giorgio Albertino, sindaco uscente di Carignano, che ha deciso di riproporsi per la stessa carica: al suo fianco si candidano dodici consiglieri, tra cui l’attuale vice-sindaco Tonino Papa e l’esponente della minoranza di destra Mauro Corpillo.

La pagina iniziale del programma sottolinea quanto raggiunto in questi anni di Amministrazione, quinquennio in cui la città è stata colpita prima da due alluvioni e poi dalla pandemia: la promozione del volontariato e la collaborazione con le associazioni sono stati fondamentali per superare le difficoltà. Di grande importanza poi sono stati i piani messi a punto dall’Unione Europea, dallo Stato e dalla Regione per fronteggiare le crisi e, in particolare, la partecipazione al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza con la presentazione di 17 progetti.

Elezioni comunali a Carignano: tutti i candidati delle due liste

Le missioni strategiche che l’Amministrazione si propone di affrontare nel caso venisse nuovamente eletta possono essere suddivise in dieci punti principali. Per ognuno di questi, comunque, si ritiene comunque necessario “interloquire con tutti i cittadini, utenti, contribuenti, stimolando il coinvolgimento delle istituzioni, delle attività economiche, delle associazioni del terzo settore e dei privati“.

Come avvenuto per la lista “La Città che cresce”, “Il Carmagnolese” ha inserito solo alcuni dei punti salienti del programma politico.

Recovery Plan: Carignano candida 17 progetti, per un totale di 39 milioni di euro

Ambiente e verde pubblico

Tra le varie azioni che vuole intraprendere “Insieme per Carignano”, è possibile evidenziare la volontà: di rivitalizzare le aree fluviali, trasformando il fiume in un luogo ricreativo con nuovi percorsi naturalistici e la realizzazione di aree attrezzate; mettere in sicurezza i territori che hanno subito allagamenti; migliorare la manutenzione del verde cittadino; completare il progetto di riqualificazione degli impianti di illuminazione pubblica; contrastare gli scarichi abusivi; dotare Campagnino e Gorra di rete fognaria e incentivare il trasporto pubblico e la ciclovia verso Torino e i Comuni limitrofi.

Attività economiche e produttive

In questo ambito, la lista vuole impegnarsi per promuovere il commercio e le attività produttive e favorire l’occupazione. Per realizzare ciò, si intende: valorizzare l’area industriale Torre Valsorda, sostenere la competitività economica della piccole medie imprese, appoggiare i commercianti con servizi gratuiti in loro favore, trasformare la città in un cielo commerciale all’aperto anche mediante la riorganizzazione del mercato e l’ampliamento della pedonalizzazione nel centro storico e proseguire le collaborazioni con l’Istituto Norberto Bobbio e i vari sportelli avviati per i giovani che cercano lavoro (come il progetto Vo.La.Re).

Attivato a Carignano lo sportello per il lavoro Vo.La.Re.

Cultura e pubblica istruzione

Per la pubblica istruzione, “Insieme per Carignano” si propone di: assicurare l’adeguamento sismico e l’efficientamento energetico della scuola primaria di via Roma e quella secondaria di via Tappi e coinvolgere le scuole in attività culturali, turistiche e ambientali sviluppate in ambito comunale. Relativamente alla cultura, invece, si punta a organizzare nuove iniziative come mostre e rassegne, valorizzare la città con pubblicazioni, guide e siti e promuovere collaborazioni con Comuni limitrofi.

Politiche sociali, giovanili, anziani, associazionismo e salute

Diversi sono i progetti illustrati in questo spazio. Tra questi, si trova: la creazione di un “polo della famiglia” nell’ex scuola materna di via Forneri e di un’area di accoglienza per le famiglie in difficoltà nella caserma di via Quaranta; la realizzazione dell’Ospedale di comunità e del Polo sanitario, con l’hospice della FARO e il poliambulatorio; l’ampliamento dell’asilo; la volontà di fornire un appoggio nei progetti di inserimento lavorativo per persone diversamente abili e la trasformazione degli spazi dell’ex fabbrica Bona in zone culturali, sociali e di co-working.

Carignano, online la relazione del mandato del sindaco Albertino

Potenziamento dell’organizzazione comunale

Con questo mandato, si mira ad ampliare i servizi digitali per il cittadino in modo da rendere fruibile online tutti i servizi, migliorare la comunicazione del Comune con il sito internet e la comunicazione digitale e introdurre le tecnologie utili per poter garantire il lavoro in smart-working dei dipendenti comunali mantenendo comunque un’elevata efficacia dei servizi.

Sicurezza

In merito alla sicurezza, “Insieme per Carignano” vuole agire garantendo un maggior presidio della polizia locale sul territorio, ampliando il sistema di video-sorveglianza, incrementando le zone 20 e 30 e illuminando gli incroci a rischio (in particolare su strada Virle, delle frazioni Gorrea, Ravero e Rivarolo).

A Carignano atti di vandalismo ai danni delle automobili

Sport

Per incentivare l’attività sportiva, la lista civica si propone di riqualificare la piscina comunale, introducendo una vasca all’aperto, e l’impianto comunale regione Garavella con un polo sportivo per il calcio e per l’atletica e realizzare un percorso apposito per le mountain bike.

Urbanistica

In quest’ambito, la lista si vuole impegnare a continuare il lavoro di digitalizzazione previsto nel progetto urbanistico e di edilizia senza carta e a semplificare i passaggi procedurali superflui attraverso una revisione dei regolamenti comunali.

Turismo

Dal punto di vista turistico, fondamentale per lo sviluppo del settore è lo sviluppo delle manifestazioni del Comune in collaborazione con il Comitato manifestazioni, la Pro Loco e le diverse associazioni. A questo si aggiunge poi la creazione di attività agrituristiche, la valorizzazione del turismo culturale e la creazione di un brand con le relative campagne di comunicazione digitale.

Quattro appuntamenti a settembre a cura del Progetto Cultura e Turismo di Carignano

Viabilità

L’ultimo punto toccato dalla lista è la tematica della viabilità. Relativamente a questa questione, l’Amministrazione vuole intervenire per creare la circonvallazione di Ceretto e mettere in sicurezza la Strada Statale 20 che collega Carignano e Carmagnola e il ponte di Villastellone. A questo si aggiunge la realizzazione di un polo di interscambio per il trasporto pubblico locale, la messa in sicurezza delle fermate presenti nelle borgate e nelle frazioni e la riorganizzazione dei parcheggi del centro urbano.

L’intero programma elettorale della lista “Insieme per Carignano” è disponibile, consultabile e scaricabile sulla pagina dedicata dell’Albo Pretorio.

Elezioni comunali: Giorgio Albertino si ricandida a sindaco di Carignano