Carmagnola, più di 20 i positivi. Nuovo messaggio del sindaco.

6566

Nuovo aggiornamento del sindaco di Carmagnola, Ivana Gaveglio, ai suoi concittadini in merito al contagio da Coronavirus: salgono a più di venti i positivi al Covid-19 in città.

Carmagnola Coronavirus contagio positivi Gaveglio
Il sindaco di Carmagnola ha accompagnato il suo messaggio con questa foto, scrivendo: “La torre del Comune è, da ieri, illuminata con il tricolore. Vi invito a postare questa foto, affinché tutti possano vederla, anche senza uscire di casa, e sentire così che siamo parte di una Comunità forte e generosa”.

Nuovo aggiornamento del sindaco di Carmagnola, Ivana Gaveglio, ai suoi concittadini, in merito al contagio da Coronavirus Covid-19, con aggiornamento del numero dei carmagnolesi risultati ufficialmente positivi al tampone.
A oggi sono più di 20, contro gli 8 dichiarati quattro giorni fa, il 17 marzo.
Questo il messaggio del Primo Cittadino carmagnolese:

Cari Concittadini,

come temuto, i casi positivi al Covid-19 a Carmagnola sono in aumento. Salgono ogni giorno e crescono anche, di conseguenza, le persone in quarantena.
A oggi sono poco più di 20 le persone positive, circa la metà ricoverate.

Saliranno ancora perché la fase critica non è al suo massimo.
Dobbiamo sforzarci di più, anche per dare tempo alle strutture sanitarie di poterci assistere in modo adeguato.

Proprio il tempo, che per noi che stiamo bene sembra non passare mai, è la cosa più preziosa che possiamo donare a chi oggi, domani e nei prossimi giorni starà male, perché abbia la possibilità di essere curato. E’ facile donarlo, serve non uscire di casa.
Lo sentiamo dire da giorni, facciamolo seriamente tutti.

Possiamo avere mille motivi per uscire, ma in questi giorni nessuno è veramente valido.
La spesa può essere fatta una volta la settimana e anche da casa, le ricette per i medicinali arrivano direttamente in farmacia e le medicine possono essere portate a casa, i medici vi ricevono per telefono.
Tutto il resto? Può aspettare, così come indicato anche per le varie scadenze dal Governo.

In tantissimi stiamo aiutando il nostro caro ospedale San Lorenzo a fronteggiare questa emergenza in modi diversi.
Offriamo cibo agli operatori sanitari che fanno turni massacranti, doniamo materiali sempre più preziosi, versiamo offerte ormai indispensabili sul conto corrente dedicato, con tanta silenziosa solidarietà.

Grazie Carmagnolesi, così si fa!
Continuiamo insieme, dimostriamo che non servono denunce, perché noi non andiamo in giro senza motivo, e che abbiamo un cuore grande.

Ivana Gaveglio
Sindaco di Carmagnola