Esordio con eliminazione -ma positivo- per l’Elledì

118

I torinesi L84 (Serie A2) espugnano il palazzetto di Caramagna, eliminando l’Elledì Carmagnola (Serie B) al primo turno di Coppa della Divisione. Positiva comunque la prestazione dei gialloneri, alla prima stagionale.

 

Elledì Carmagnola foto Pasquale Di Maio
L’Elledì Carmagnola 2019-2020 – Ph. Pasquale Di Maio

Esordio con eliminazione dalla Coppa della Divisione per l’Elledì Myglass Carmagnola, per mano del team L84, di serie superiore.

Il punteggio finale al palazzetto dello sport di Caramagna Piemonte è stato di 2-5 in favore degli ospiti, ma nei fatti l’Elledì (di Serie B) ha disputato una grande partita, di spessore tecnico e caratteriale, contro una squadra di A2.

Carmagnolesi all’esordio stagionale che scendono in campo con Ganci (in porta); Sandri, Lahaye, Di Gregorio e Piazza. In panchina, come sempre, il player-manager Francesco Giuliano, con Giuliano, Canavese, Oanea, Karaja, Lisa, Mantino e Lamberti.

Vantaggio giallonero al 7′: angolo battuto da Lisa, Di Gregorio gira fulmineo il pallone e insacca. Ancora Elledì in attacco nella prima parte del match: il portiere ospite ci mette il piede su Lahaye, poi capitan Oanea svernicia il palo al 13′.

Al 13′ il sesto fallo fischiato ai danni dell’Elledì MyGlass, ma Ganci ipnotizza Murilo Rodrigues parando il tiro libero!
Poco dopo, però, Lucas De Freitas colpisce con il destro da fuori area e trova l’angolino dell’1-1. Piazza e Lisa sfiorano il vantaggio, così come Ganci in una delle sue proiezioni offensive. Si va a riposo in parità.

Nella ripresa, al terzo minuto, un’azione corale dei gialloneri si conclude con la palla spinta in rete da Victor Lahaye! 2-1 per Carmagnola!
Da qui, però, parte la rimonta dei neroverdi torinesi: 2-2 Cerbone, 2-3 Rosano, 2-4 De Lima e 2-5 Iovino.
I padroni di casa, in mezzo alle quattro marcature dell’L84, vanno comunque vicini al gol con Di Gregorio (per due volte).

Al suono della sirena, gli ospiti staccano il pass per il turno successivo ed eliminano i gialloneri, che comunque escono tra gli applausi del nutrito pubblico presente.
I prossimi appuntamenti ufficiali sono la Coppa Italia e l’avvio del girone A di Serie B.